lunedì, 25 Ottobre 2021

Comunali 2021, la Sicilia registra un’affluenza del 56,66%: in calo tutti i Comuni

La provincia con maggior affluenza è Messina col 63,45% mentre la più bassa è Enna, dove si votava solo a Calascibetta, col 46,99%.

Da non perdere

La seconda giornata di seggi comunali nelle 42 città siciliane ha registrato un’affluenza del 56,66%, decisamente in calo rispetto alle precedenti amministrative in cui si era potuto votare in una sola giornata. Di 537.294 elettori chiamati alle urne, si sono recati ai seggi ad esprimere la loro preferenza in 304.434.

Il calo di affluenza, rispetto alle precedenti consultazioni, riguarda tutti i Comuni: a San Cipirello, in provincia di Palermo, dove il candidato sindaco è solo uno perché l’altro è stato escluso, ha votato il 32,83% e il calo dei votanti è del 35,53% di 4.929 elettori. A Vittoria, provincia di Ragusa, il calo è del 10,75%, ad Alcamo, in provincia di Trapani, il calo è del 10,25%. Perfino ad Antillo, in provincia di Messina, che nel 2016 aveva raggiunto il record di affluenza, il calo oggi è del 19,07%. La provincia con maggior affluenza è Messina col 63,45% mentre la più bassa è Enna, dove si votava solo a Calascibetta, col 46,99%.

Ultime notizie