domenica, 17 Ottobre 2021

Pandora papers, spuntano i nomi di Mancini e Vialli

Roberto Mancini e Gianluca Vialli, ct e capo delegazione della Nazionale, risulterebbero titolari di società offshore nel paradiso fiscale delle Isole Vergini britanniche. Vialli dichiara di aver fatto tutto secondo le regole, in quanto cittadino britannico. Mancini non si esprime.

Da non perdere

Roberto Mancini e Gianluca Vialli tra i nomi dell’inchiesta Pandora Papers, di Fanpage. I due risulterebbero titolari di società offshore nel paradiso fiscale delle Isole Vergini britanniche. L’ex attaccante della Sampdoria sarebbe proprietario delle aoscietà Crewborn Holdings, ma si difende dichiarando di aver fatto tutto secondo le regole, in quanto cittadino britannico. Il ct azzurro, invece, ha preferito non commentare la notizia che lo vedrebbe azionista di Bastian Asset Holdings, società proprietaria di un aereo. Le rivelazioni dell’inchiesta Pandora Papers hanno portato alla luce gli affari segreti di 14 capi di stato, attori, cantanti e personaggi di fama mondiale.

Ultime notizie