martedì, 26 Ottobre 2021

Droga, alcol e violenza sessuale fino alla morte della ragazza: arrestato 40enne

Una serata a base di alcol e stupefacenti, seguita alla violenza sessuale perpetrata fino alla mattina successiva, quando la ragazza è deceduta.

Da non perdere

Ha fornito eroina e cocaina a una 27enne sudamericana, spingendola ad avere rapporti sessuali e scattando anche delle fotografie, ma per l’abuso di quelle sostanze stupefacenti la donna è poi deceduta, come hanno evidenziato gli accertamenti. Per questo gli agenti della Squadra Mobile di Perugia hanno arrestato un 40enne ecuadoriano con le accuse di violenza sessuale aggravata, morte come conseguenza di altro delitto, concorso in spaccio con una connazionale coetanea, quest’ultima finita ai domiciliari. La Polizia ha quindi dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal gip di Perugia.

I fatti risalgono ai primi giorni di aprile scorso, quando in piazza Vittorio Veneto, nella periferia del Capoluogo umbro, le Forze dell’Ordine hanno il decesso della donna per l’abuso di droga, avvenuto nell’abitazione di uno dei destinatari del provvedimento restrittivo. Nella casa gli investigatori avevano trovato, oltre agli indagati, anche una coppia di amici della vittima. Stando alle indagini, la donna aveva trascorso la prima parte della serata bevendo alcolici in un altro appartamento, insieme a suoi connazionali, dopo di che si era spostata in gruppo nell’appartamento di via piazza Vittorio Veneto, compresi gli indagati. Lì la donna ha avrebbe assunto l’eroina e la cocaina fornitale dall’arrestato. Rimasto solo con la vittima, evidentemente in uno stato di incoscienza per l’assunzione di alcol, eroina e cocaina, l’uomo avrebbe approfittato dei lei fino al mattino seguente, quando è deceduta

Ultime notizie