sabato, 16 Ottobre 2021

Rifiutano il vaccino contro il Covid: United Airlines licenzia 593 dipendenti

Dei 67mila dipendenti dell'azienda, meno del 3% ha richiesto un'esenzione medica o religiosa mentre il 99% ha scelto di vaccinarsi. Sono 593, invece, i dipendenti che non hanno presentato nessuna certificazione di avvenuta vaccinazione.

Da non perdere

La compagnia aerea statunitense United Airlines licenzierà 593 dipendenti che hanno rifiutato di sottoporsi al vaccino anti Covid. È questa la decisione “difficile ma necessaria per mantenere la squadra al sicuro” che la dirigenza ha preso. Dei 67mila dipendenti dell’azienda, meno del 3% ha richiesto un’esenzione medica o religiosa mentre il 99% ha scelto di vaccinarsi. Sono 593, invece, i dipendenti che non hanno presentato nessuna certificazione di avvenuta vaccinazione e ora la compagnia aerea avvierà il licenziamento in accordo con i sindacati.

Per quanto riguarda coloro che avevano chiesto l’esenzione dal vaccino, la United Airlines aveva previsto di lasciarli in congedo non retribuito ma, essendo stata avviata una procedura legale, l’azienda ha deciso di mantenerli in azienda fino al 15 ottobre. Negli Stati Uniti, il governo Biden ha disposto pesanti sanzioni per tutte le aziende che non rispettino le disposizioni anti Covid e che non utilizzino i test salivari in alternativa al vaccino.

Ultime notizie