venerdì, 22 Ottobre 2021

Schiaffi e minacce di morte all’ex compagna: divieto di avvicinamento o comunicare con lei

Dopo la fine della relazione ha minacciato di morte la ex compagna, sia di persona che per telefono, prendendola anche a schiaffi.

Da non perdere

Non accettava la fine della relazione con la sua ex compagna, con cui aveva anche avuto una bambina, e ha così deciso di perseguitarla; si tratta di un uomo di 34 anni, italiano, già noto alla Polizia per i suoi precedenti. Il G.I.P. presso il Tribunale di Spoleto ha emesso un’ordinanza applicativa della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex convivente, con l’ulteriore divieto di mettersi in contatto con la vittima con qualunque mezzo di comunicazione. L’uomo aveva preso a offendere pesantemente la donna, arrivando anche a minacciarla di morte, sia per telefono che di persona. La donna, oltre alle minacce, è stata anche aggredita fisicamente, come successo in una occasione, quando è stata presa a schiaffi davanti alla madre; intervenuta per difendere la figlia, è stata scaraventata violentemente a terra. A causa di violenza fisica e psicologica, la donna ha iniziato a vivere nel terrore di poter incontrare il suo ex e subire nuove aggressioni, condannata così a un continuo stato d’ansia e di paura.

Ultime notizie