mercoledì, 27 Ottobre 2021

Sindaco “no green pass” sposta l’ufficio sotto un gazebo

Medico di professione rifiuta di vaccinarsi, ma anche di sottoporsi ai tre tamponi settimanali che potrebbero fargli avere il Green Pass.

Da non perdere

Riccardo Szumski, sindaco di Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso, ha spostato la sede del suo ufficio in un gazebo all’aperto, essendo impossibilitato ad entrare in Municipio perché senza Green Pass. Il primo cittadino in questione è medico e da più di un anno e mezzo rilascia dichiarazioni riguardanti una dittatura sanitaria alla quale dichiara di non voler arrendersi a nessun costo. “Ritengo che la vaccinazione debba essere una scelta responsabile.“, ha detto il sindaco, che ha poi aggiunto: “Io non mi sono vaccinato, ma non dico ai miei pazienti di non farlo, confrontiamo assieme i pro e i contro per ognuno. La vaccinazione la faccio a chi me la chiede. Ma per quanto mi riguarda voglio essere libero di poterla fare o no”. Il dottor Szumski, però, non solo rifiuta di vaccinarsi, ma anche di sottoporsi ai tre tamponi settimanali che potrebbero fargli avere il Green Pass. Il sindaco, in realtà, era già tenuto d’occhio dalle autorità sanitarie locali. Infatti era stato segnalato all’Ordine dei medici dopo aver firmato un’esenzione dal vaccino a una docente che tra l’altro non era neanche una sua paziente.

Ultime notizie