venerdì, 24 Settembre 2021

Oratio feat. Nicolò Carnesi: fuori il nuovo singolo “Ritorno in Sicilia”

Scritto e prodotto dallo stesso Andrea Corno, nome d’arte di Oratio, “Ritorno in Sicilia” parla del ritorno a casa nei periodi estivi per chi vive lontano

Da non perdere

Il cantautore siciliano Oratio finalmente riapproda sulle scene e lo fa con un brano quanto mai significativo sin dal titolo. “Ritorno in Sicilia” è il nuovo singolo fuori dal 30 luglio per Garrincha Dischi e segna anche una nuova collaborazione con l’amico Nicolò Carnesi, apprezzato collega già noto nelle fila della label bolognese grazie alle partecipazioni nel mixtape “Come è forte il levare” e negli album de Lo Stato Sociale  “Turisti della democrazia” e “Attentato alla musica italiana”.

Scritto e prodotto dallo stesso Andrea Corno, nome d’arte di Oratio, “Ritorno in Sicilia” parla del ritorno a casa nei periodi estivi per chi vive lontano. É un viaggio emotivo, prima ancora che geografico, quello verso la Trinacria, tanto più significativo per due siciliani oriundi come Oratio e Carnesi: un rito che contempla code chilometriche su autostrade roventi,  in cui gli autogrill figurano come oasi per cercare ristoro; una discesa “epica” verso l’ultimo avamposto italiano a Sud, con tanto di traversata dello Stretto a bordo di quel traghetto da cui cominciano a sentirsi i profumi di casa.

Oratio canta della voglia di riconnessione con gli elementi del proprio passato, in cerca di energia e di vecchi equilibri, di identità, ma anche di noia e di voglia di fuggire via, forse solo perché garantita dalla certezza di poter tornare.  «Nel brigde c’è la splendida voce di Nicolo Carnesi, che di noia se ne intende» racconta Andrea Corno «e con il quale avevamo, tra le tante cose, già collaborato pubblicando tempo fa un EP intitolato “Non vado piu al mare”. Era doveroso ripetere».

“Ritorno in Sicilia” è il primo tassello di un percorso che vede Oratio tornare in pista dopo quasi dieci anni dall’uscita dei primi due dischi (“Ora ti ho”, “Discorrendo senza ratio”) che gli permisero di essere annoverato tra i capiscuola di quel cantautorato che oggi vede spiccare nomi come Colapesce, Dimartino, Brunori. Un ritorno sincero  per un artista che ha scelto di pubblicare nuova musica in un momento sentito – rifuggendo il diktat attuale che porta a produrre a tutti i costi pur di esser sempre presenti – e scegliendo come featuring un amico, ricordandoci il valore delle collaborazioni fatte esclusivamente per amore della propria arte.

Ultime notizie