mercoledì, 27 Ottobre 2021

Viola il divieto di avvicinamento dopo i maltrattamenti in famiglia: 33enne finisce in carcere

Dopo le numerose violazioni al divieto di avvicinamento l'uomo è stato arrestato ed è finito in carcere

Da non perdere

A Firenze i Carabinieri hanno arrestato un uomo di origini congolesi di 33anni. L’uomo ha infranto quanto previsto dalla misura cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Firenze. Il congolese ha infatti nuovamente violato il divieto di avvicinamento alla famiglia, misura imposta a suo carico dal febbraio scorso per maltrattamenti in famiglia.

I militari della Stazione di San Piero a Ponti, a maggio, hanno ricevuto un’ulteriore denuncia da parte della persona offesa. L’uomo avrebbe infatti tentato reiteratamente di avvicinarsi alla famiglia minacciandola, violando la misura cautelare applicata.

Il Tribunale, viste le numerose e rinnovate trasgressioni verso le limitazioni imposte, ha sostituito la precedente misura con un’altra più pesante. Il congolese ora si trova in carcere, presso la Casa Circondariale di Firenze a Sollicciano.

Ultime notizie