giovedì, 28 Ottobre 2021

Cosenza, aggredito e derubato di cellulare e furgone: arrestato rapinatore ricercato il complice

L’autista di una ditta è stato preso a pugni e derubato di furgone e cellulare, mentre svolgeva il suo giro di consegne. Il malfattore di 42 anni è stato arrestato dalla Polizia, mentre il suo complice è ricercato.

Da non perdere

A Cosenza, l’autista di una ditta è stato aggredito e derubato del furgone e del cellulare, mentre svolgeva il suo giro di consegne. Il malfattore di 42 anni è stato arrestato dalla Polizia, mentre il suo complice è ricercato.

La vittima, mentre svolgeva il suo lavoro a bordo del proprio furgone, è stata fermata, picchiata e derubata da due uomini su un fuoristrada. Dopo averlo preso a pugni, i rapinatori sono riusciti a sottrarre il telefono e il veicolo. L’autista, dopo essere riuscito a scappare, ha preso in prestito un cellulare e ha chiamato il 113 per chiedere aiuto.

I poliziotti hanno identificato il fuoristrada che si apprestava ad uscire da un parcheggio. È stato arrestato un 42enne di Cosenza, F.G.D., attualmente collocato in carcere. Il suo complice è ricercato dalla Polizia. Gli agenti hanno ritrovato gli oggetti di proprietà dell’autista: un furgone del valore di 15mila euro e il cellulare di 1.500 euro. La vittima è stata portata al pronto soccorso per le cure.

Ultime notizie