lunedì, 27 Settembre 2021

Covid, l’Italia si rimette in marcia: ecco la Carta Verde

Svolta per gli spostamenti tra regioni, arriva la Green Card

Da non perdere

Nel pomeriggio del 20 aprile, il Comitato Tecnico Scientifico (CTS) si è riunito per discutere del nuovo Decreto Covid che entrerà in vigore dal 26 aprile al 31 luglio. Tra oggi e domani, si terrà il Consiglio dei Ministri per varare la versione definitiva.

Le novità riguarderanno le riaperture di bar, ristoranti e scuole, la ripresa delle attività sportive e gli spostamenti tra le regioni

In tema di ristoranti, bar e locali, nella bozza del Decreto si legge che «Dal 1° giugno, nella zona gialla, le attività dei servizi di ristorazione sono consentite anche al chiuso, con consumo al tavolo, dalle 5 fino alle 18, o fino a un diverso orario stabilito con deliberazione del Consiglio dei ministri».

Il coprifuoco sembra restare, per ora, dalle 22.00 alle 05.00, nonostante Matteo Salvini abbia proposto di estenderlo fino alle 23.00.

Per quanto riguarda le scuole, si parla di riapertura al 100% in zona gialla e arancione. Nelle zone rosse, invece, saranno le stesse scuole a decidere se procedere con la presenza in classe o meno.

Le date principali saranno:

  • 26 aprile tornano le zone gialle
  • 15 maggio riapertura delle piscine
  • 1 giugno riaperture per palestre e per tutti i ristoranti, anche al chiuso, e ritorno allo stadio

Nella bozza del decreto di legge che gli spostamenti tra regioni di colore diverso saranno regolati dal Green Pass: «Il certificato potrà essere cartaceo o digitale e varrà sei mesi per i vaccinati e per chi sia guarito dal Covid: per chi abbia concluso un intero ciclo di vaccinazione sarà rilasciato dalla struttura sanitaria che effettua la somministrazione; per chi sia guarito viene rilasciato dall’ospedale, medico di base o pediatra. Varranno invece 48 ore i certificati per chi abbia effettuato test molecolare o antigenico, rilasciati da strutture sanitarie o farmacie», 

La Provincia di Bolzano ha deciso di anticipare il green pass e da lunedì aprirà anche i locali interni dei ristoranti. Potranno accedere solo su prenotazione tutti i clienti vaccinati o guariti dal coronavirus oppure con esito tampone negativo.

Ad annunciarlo è il governatore Arno Kompatscher dopo la seduta della giunta provinciale. Nei prossimi giorni verrà firmata l’ordinanza. “Vogliamo riaprire, ma non per dover poi richiudere, come è avvenuto in Sardegna. Per questo motivo proseguiamo sulla strada dei vaccini e dei test a tappeto”, ha sottolineato Kompatscher.

Green Pass digitale

Ultime notizie