mercoledì, 12 Giugno 2024

Ucraina, attacco nella notte a Kharkiv: abbattuti decine di droni

Attacco nella notte a Kharkiv: abbattuti decine di droni e i russi affermano un avanzamento di 150-200 metri al giorno

Da non perdere

Nella notte abbattuti decine di droni. Mosca: “Avanziamo di 150-200 metri al giorno” Quattro persone sono rimaste ferite stanotte in un attacco di droni russi sulla città ucraina orientale di Kharkiv, la notizia è stata resa noto il governatore dell’omonima regione, Oleh Suniehubov, su Telegram. Diverse residenze private e garage hanno preso fuoco in seguito all’attacco e gli operatori di emergenza sono stati inviati sul posto. Secondo le indiscrezioni, tra i feriti ci sono anche un 61enne e due donne di 69 e 72 anni.

attacco a Kharkiv

Il governatore continua ad affermare: “I russi non fermano gli attacchi nei pressi di Lyptsi, Vovchansk e Starytsia, si tratta di un insieme di attacchi via terra e di raid aerei. Le nostre forze di difesa resistono, cercando di spingere le truppe di occupazione verso Hlyboke e nell’area di Vovchansk, dove il nemico ha cercato di conquistare terreno in aree residenziali, ma i nostri difensori stanno facendo tutto il possibile per impedirlo”.

Le forze russe rivendicano il graduale livellamento della linea del fronte nella regione di Kharkiv, con un avanzamento di 150-200 metri al giorno, e di aver assunto il controllo del 40% della cittadina di Vovchansk, vale a dire i quartieri a nord.

Le prole di Vitaly Ganchev, il responsabile dell’amministrazione militare e civile regionale

“I nostri sono penetrati in profondità nelle difese nemiche da cui hanno scacciato quanti più nemici possibile da tutte le linee”, sottolineando che gli ucraini stanno concentrando le forze nella cittadina, portando personale da sud, quindi da Kramatorsk, per cercare di lanciare una contro offensiva.

L’appello della Ministra degli Esteri tedesca in visita a Kiev

La Ministra degli Esteri tedesca, Annalena Baerbock, arrivata a Kiev questa mattina per una visita non annunciata, ha rilanciato un appello “ai partner internazionali” per “l’invio urgente di armi per una difesa aerea maggiore, per proteggere non solo le grandi città, ma anche le infrastrutture dalla pioggia di droni e missili russi”. Secondo la ministra tedesca, alla settima missione in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa, gli alleati di Kiev devono “unire le forze” per aiutare l’Ucraina e per impedire al leader russo Vladimir Putin di inviare truppe ai confini.

Portavoce Ue: “Elezioni impossibili per guerra, Zelensky è presidente legittimo”

Peter Stano portavoce dell’Ue per gli Affari Esteri dice che: “L’Unione Europea non ha alcun dubbio sulla legittimità del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, messa in dubbio dal presidente russo Vladimir Putin e dal ministro degli Esteri Sergej Lavrov, secondo i quali dopo la scadenza del suo mandato, oggi, Zelensky non sarebbe legittimato a firmare trattati o accordi in nome dell’Ucraina”.

Ultime notizie