lunedì, 15 Aprile 2024

Iran, la minacce contro Israele: pronti ad attaccare

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dell'Iran ha lanciato una minaccia diretta contro Israele, avvertendo che presto saranno effettuati attacchi mortali contro il Paese.

Da non perdere

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dell’Iran ha lanciato una minaccia diretta contro Israele, avvertendo che presto saranno effettuati attacchi mortali contro il Paese. Questa dichiarazione, riportata da Ynet News, arriva in seguito all’attacco di lunedì a Damasco, attribuito ad Israele, che ha causato la morte di un alto comandante iraniano e di altri ufficiali.

Il presidente iraniano, Ebrahim Raisi, ha condannato l’attacco definendolo un “crimine vigliacco” e ha promesso una risposta senza compromessi. Anche l’ayatollah Ali Khamenei, Guida Suprema dell’Iran, ha minacciato Israele di “rimpiangere” l’azione compiuta e ha assicurato che il regime israeliano sarà punito per mano degli uomini coraggiosi dell’Iran.

Le dichiarazioni di condanna e minaccia non si limitano solo alle autorità iraniane. Anche il partito di Dio libanese Hezbollah ha promesso “punizione e castigo” per l’attacco israeliano, sottolineando che il nemico israeliano continua a sottovalutare la determinazione della resistenza popolare. Secondo Hezbollah, questo raid aumenterà solo la determinazione del gruppo nel resistere e affrontare un nemico arrogante e violento.

Le tensioni tra Iran e Israele, alimentate da azioni militari e minacce reciproche, continuano a crescere, alimentando preoccupazioni per un’escalation del conflitto nella regione.

Ultime notizie