martedì, 16 Aprile 2024

Mosca, attacco terroristico: i quattro arrestati vengono dal Tagikistan

Quattro individui sospettati di essere dietro all'attacco terroristico alla sala da concerto di Crocus City a Mosca sono stati arrestati e rischiano l'ergastolo, secondo quanto affermato dal tribunale Basmanny di Mosca.

Da non perdere

Quattro individui sospettati di essere dietro all’attacco terroristico alla sala da concerto di Crocus City a Mosca sono stati arrestati e rischiano l’ergastolo, secondo quanto affermato dal tribunale Basmanny di Mosca. L’evento, avvenuto venerdì scorso, è stato uno dei più gravi attacchi in Russia degli ultimi due decenni e ha provocato la morte di almeno 137 persone, con 182 feriti.

L’organizzazione terroristica Stato Islamico (ISIS) ha rivendicato la responsabilità dell’attentato, mentre il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato una giornata di lutto nazionale in risposta alla tragedia.

I sospettati, tutti originari del Tagikistan, ex repubblica sovietica, si trovavano in Russia con visti temporanei o scaduti. Tre di loro si sono dichiarati colpevoli di tutte le accuse, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa statale Tass.

I quattro imputati sono stati identificati come Dalerdzhon Mirzoyev, Saidakrami Rachabalizoda, Shamsidin Fariduni e Muhammadsober Faizov. Mirzoyev, 32enne, era registrato temporaneamente a Novosibirsk, ma il suo permesso era scaduto. Rachabalizoda, nato nel 1994, ha dichiarato di possedere documenti di registrazione russi ma ha affermato di non ricordare dove fossero. Fariduni, nato nel 1998, lavorava ufficialmente in una fabbrica a Podolsk ed era registrato a Krasnogorsk. Faizov, nato nel 2004, era disoccupato e precedentemente lavorava in un negozio di barbiere a Ivanovo.

Le indagini sono ancora in corso, mentre le procedure per identificare le vittime dell’attacco sono in corso, con 62 corpi già identificati tramite esami genetici. Durante l’attacco, oltre cinquemila persone sono state evacuate dal Crocus City Hall, con i vigili del fuoco che hanno salvato altre 100 persone dal seminterrato e dal tetto durante le operazioni di spegnimento dell’incendio.

Ultime notizie