domenica, 14 Aprile 2024

Firenze, crollo in cantiere: due operai morti e alcuni dispersi

Questa mattina un crollo strutturale in un cantiere a Firenze ha causato la morte du due operai, altri risultano al momento dispersi, mentre tre persone sono state estratte vive dalle macerie.

Da non perdere

Questa mattina, un tragico incidente ha scosso la città di Firenze, con il crollo di un cantiere situato in via Mariti, nella zona nord della città. Due operai hanno perso la vita e altri risultano al momento dispersi, mentre tre persone sono state estratte vive dalle macerie.

Le autorità locali hanno immediatamente avviato operazioni di soccorso, con l’intervento tempestivo di mezzi del 118, vigili del fuoco e polizia di Stato. Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha fornito aggiornamenti sulla situazione, confermando che le tre persone estratte viventi sono gravi ma coscienti.

Secondo le prime informazioni disponibili, il crollo sarebbe stato causato dal cedimento di un pilone principale. Al momento, si stima che siano coinvolte nel disastro otto o nove persone, e le ricerche dei dispersi sono ancora in corso.

Le persone estratte sono state trasportate d’urgenza all’ospedale di Careggi per ricevere le cure necessarie, mentre gli sforzi dei soccorritori sono concentrati sulla ricerca delle altre tre persone ancora intrappolate sotto le macerie.

È un momento di profonda tristezza e preoccupazione per la comunità fiorentina, con il presidente Giani che ha espresso la massima solidarietà alle famiglie colpite da questa tragedia. Le indagini per comprendere le cause del crollo sono già in corso, mentre l’intera città rimane in stato di shock per quanto accaduto.

Ultime notizie