martedì, 5 Marzo 2024

Ucraina, Zelensky “licenzia” il generale Zaluzhny: “Ora cambiamo”

Il nuovo comandante delle forze armate ucraine sarà il generale Alexander Syrsky, precedentemente alla guida delle forze di terra.

Da non perdere

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato ufficialmente il cambio al vertice delle forze armate ucraine, con il “licenziamento” del generale Valerii Zaluzhny. Dopo settimane di speculazioni, Zelensky ha confermato la notizia tramite un post su X, nel quale ha ringraziato il generale Zaluzhny per il suo servizio di due anni alla difesa dell’Ucraina.

Il nuovo comandante delle forze armate ucraine sarà il generale Alexander Syrsky, precedentemente alla guida delle forze di terra. Zelensky ha dichiarato di aver discusso con Zaluzhny la necessità di rinnovamento nelle forze armate ucraine e ha proposto al generale di restare nella squadra. Il presidente ha sottolineato che il momento per questo rinnovamento è adesso e ha espresso fiducia nella vittoria.

L’esonero di Zaluzhny non è stato sorprendente, poiché da settimane circolavano voci su un cambio ai vertici delle forze armate, con segnali di disaccordo tra il presidente e il generale. La rottura si è evidenziata durante l’autunno, quando Zaluzhny ha ammesso il parziale fallimento della controffensiva ucraina in un’intervista a The Economist. Le parole del generale sono state corrette da Zelensky, che tende a enfatizzare i successi dell’Ucraina.

Il ministro della Difesa di Kiev, Rustem Umerov, ha confermato la decisione sulla necessità di cambiare la leadership delle forze armate ucraine, elogiando Zaluzhny per il suo servizio durante la guerra con la Russia e ringraziandolo per i suoi successi e le sue vittorie.

Ultime notizie