domenica, 14 Aprile 2024

Torino, tragedia a Venaria Reale: senza fissa dimora trovato morto. Ucciso con 5 colpi di pistola

Un uomo di 43 anni, senza fissa dimora, è stato ritrovato morto in un bosco a Venaria Reale, vittima di un omicidio a colpi di pistola

Da non perdere

Una tragica scoperta ha sconvolto la tranquillità di Venaria Reale, dove un uomo di 43 anni, originario della Polonia e senza una dimora fissa, è stato trovato morto nel tardo pomeriggio di venerdì scorso. La vittima, che si era costruito un rifugio di fortuna in un’area boschiva lungo la linea ferroviaria Torino Ceres, è stata uccisa con cinque colpi di pistola.

Inizialmente, i primi accertamenti sul luogo del ritrovamento facevano pensare che la causa della morte fossero stati sette fendenti inferti da un oggetto acuminato, concentrati principalmente al petto, alla schiena e al polpaccio. Tuttavia, l’autopsia ha rivelato che la vittima è stata uccisa con cinque colpi di pistola.

La salma dell’uomo è stata trasferita al cimitero di Venaria Reale, a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre le forze dell’ordine, in particolare i carabinieri, stanno conducendo le indagini sulla vicenda. Il movente e le circostanze dell’omicidio sono al momento oggetto di approfondite verifiche da parte degli investigatori. La comunità locale è stata scossa da questo tragico evento, mentre la ricerca di giustizia continua nel tentativo di far luce su questo terribile crimine.

Ultime notizie