martedì, 16 Aprile 2024

Pistoia, omicidio di Alessio Cini: arrestato il cognato. Delitto per eredità.

Il movente del delitto sembra essere legato a problemi economici di Maiorino, che avrebbe sperato di ottenere l'eredità di Cini per risolvere le sue difficoltà finanziarie.

Da non perdere

Una svolta nelle indagini sull’omicidio di Alessio Cini, 57 anni, residente ad Agliana (Pistoia): la Procura pistoiese ha disposto l’arresto del cognato, Daniele Maiorino, 58 anni, anche lui originario di Prato e vicino di casa della vittima. Il cadavere carbonizzato di Cini è stato trovato nel giardino della sua villetta il 8 gennaio.

Il movente del delitto sembra essere legato a problemi economici di Maiorino, che avrebbe sperato di ottenere l’eredità di Cini per risolvere le sue difficoltà finanziarie. Maiorino, lavoratore con un impiego saltuario, è stato accusato di omicidio volontario aggravato dal vincolo di parentela e dall’utilizzo di sevizie e crudeltà.

Le indagini hanno rivelato che il delitto è stato compiuto “con crudeltà”, colpendo Cini con una spranga alla testa e colpi al torace, prima di appiccare il fuoco al corpo. La Procura ha indicato che il possibile movente era la difficile situazione economica di Maiorino e l’aspettativa di un’eredità dalla morte di Cini.

Il cadavere è stato trovato nel giardino della villetta tri-familiare, dove Cini viveva con la figlia di 14 anni. L’autopsia ha rivelato che Cini era ancora vivo quando il fuoco è stato acceso per mascherare il delitto.

Le indagini hanno utilizzato intercettazioni ambientali nell’auto di Maiorino, dove sono state registrate conversazioni in cui l’arrestato ricostruiva i momenti dell’aggressione e l’incendio del corpo. Il fermo di Maiorino è stato eseguito dai carabinieri, e l’uomo è stato portato in carcere a Pistoia.

La Procura sta continuando gli accertamenti per verificare se ci siano elementi di prova sufficienti per contestare la premeditazione del delitto. Nel frattempo, la comunità locale è scossa da questa tragedia che ha sconvolto la tranquillità di Agliana.

Ultime notizie