mercoledì, 12 Giugno 2024

Florida, lite sui regali di Natale: ragazzo di 14 anni spara e uccide la sorella

Una lite familiare sui regali di Natale ha avuto un epilogo tragico in Florida, quando un ragazzo di 14 anni ha sparato e ucciso sua sorella di 23 anni.

Da non perdere

Una lite familiare sui regali di Natale ha avuto un epilogo tragico in Florida, quando un ragazzo di 14 anni ha sparato e ucciso sua sorella di 23 anni. L’incidente incredibile è avvenuto durante una discussione che era iniziata già in un negozio mentre la famiglia acquistava i regali natalizi. La tensione si è poi acuita quando la disputa è proseguita a casa della nonna, culminando in un gesto sconvolgente.

Il ragazzo, insieme alla madre, alla sorella maggiore e ai suoi due bambini, ha iniziato a litigare con il fratello di 15 anni sul tema dei regali e sulle spese sostenute per ciascuno di essi. Lo sceriffo della Pinellas County, Bob Gualtieri, ha ricostruito l’accaduto, spiegando che la lite è continuata a casa della nonna a Largo, una cittadina nei pressi di Tampa.

La situazione è precipitata quando il ragazzo di 14 anni ha estratto una pistola automatica minacciando di sparare al fratello di 15 anni. Uno degli zii è intervenuto per separare i due fratelli, ma il ragazzo di 14 anni è uscito in giardino, dove si trovava la sorella con il suo bambino più piccolo. Nonostante i tentativi di calmarlo, il ragazzo ha minacciato la sorella e il suo bambino, poi ha premuto il grilletto colpendo la giovane donna al petto. Purtroppo, la ragazza è deceduta in seguito alle ferite riportate in ospedale.

Il fratello di 15 anni è uscito con un’altra pistola sparando al fratello più piccolo, colpendolo allo stomaco. Fortunatamente, il bambino è stato operato ed è in condizioni stabili. Entrambi i ragazzi sono stati arrestati, il 14enne è incriminato per omicidio di primo grado, abuso su minori e possesso illegale di armi, mentre il fratello di 15 anni è incriminato per tentato omicidio di primo grado. Entrambi avevano già avuto problemi legali in passato, rendendo evidente il rischio quando giovani delinquenti sono in possesso di armi.

Ultime notizie