mercoledì, 22 Maggio 2024

Conflitto Russa-Ucraina, Ucraina richiama espatriati per incrementare le forze armate: mobilitazione contro l’invasione russa

I cittadini ucraini residenti in Germania e in altri paesi idonei al servizio militare, compresi coloro con età compresa tra 25 e 60 anni, saranno invitati a presentarsi ai centri di reclutamento per prestare servizio militare il prossimo anno.

Da non perdere

Il governo ucraino sta cercando di richiamare ulteriori soldati per rafforzare le forze armate nel contesto dell’offensiva in corso contro l’invasione russa. I cittadini ucraini residenti in Germania e in altri paesi idonei al servizio militare, compresi coloro con età compresa tra 25 e 60 anni, saranno invitati a presentarsi ai centri di reclutamento per prestare servizio militare il prossimo anno. Il ministro della Difesa ucraino, Rustem Umerov, ha dichiarato che si tratta di un invito, ma sono previste sanzioni per coloro che non risponderanno alla chiamata.

L’obiettivo dell’esercito ucraino è mobilitare da 450.000 a 500.000 soldati aggiuntivi per respingere l’invasione russa. Tuttavia, le condizioni finanziarie e politiche di questa mobilitazione devono ancora essere chiarite, e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha definito la mobilitazione una “questione delicata”. Le persone richiamate dovranno conoscere in anticipo i dettagli del loro addestramento, dell’equipaggiamento, del servizio e della durata.

Nel frattempo, l’esercito ucraino ha confermato i progressi delle forze russe nell’offensiva in corso nella regione di Avdiivka nell’Ucraina sud-orientale. Sebbene le forze ucraine abbiano subito perdite significative, il presidente Zelensky ha evidenziato l’uso crescente di droni come priorità per la difesa del paese. Ha affermato che la logistica per l’uso di droni sarà accelerata e che si stanno compiendo sforzi per migliorarne l’efficacia.

La situazione rimane tesa, con la comunità internazionale che osserva da vicino gli sviluppi futuri e le possibili reazioni degli Stati Uniti e dei loro alleati. Nel frattempo, la Russia ha intensificato gli attacchi tramite droni, ma l’Ucraina è riuscita ad abbattere la maggior parte di essi, preparandosi a una possibile escalation degli attacchi durante l’inverno.

Ultime notizie