lunedì, 20 Maggio 2024

Caso Ballan, convalidato l’arresto del presunto assassino di Vanessa: accuse di omicidio aggravato

L'arresto di Bujar Fandaj, il 41enne accusato dell'omicidio di Vanessa Ballan, è stato convalidato. La giovane di 26 anni è stata uccisa martedì scorso a Riese Pio X, nel trevigiano, con sette coltellate.

Da non perdere

L’arresto di Bujar Fandaj, il 41enne accusato dell’omicidio di Vanessa Ballan, è stato convalidato. La giovane di 26 anni è stata uccisa martedì scorso a Riese Pio X, nel trevigiano, con sette coltellate. Fandaj si è avvalso della facoltà di non rispondere durante la procedura di convalida dell’arresto.

L’uomo è stato fermato poco dopo il tragico episodio e arrestato il giorno successivo. La vicenda presenta precedenti inquietanti, poiché poco più di un mese fa, Fandaj era stato denunciato per stalking dalla stessa vittima. L’accusa nei confronti dell’uomo è di omicidio aggravato.

Il procuratore capo di Treviso, Marco Martani, ha dichiarato che ci sono “indizi gravi” contro Fandaj, evidenziando non solo il “movente” ma anche il suo comportamento successivo al delitto, definendolo “irreperibile”. Martani ha sottolineato la “particolare ferocia” dell’omicidio, poiché la vittima è stata colpita sette volte con il coltello in parti vitali e ha subito violente percosse prima dell’aggressione principale. Il procuratore ha anche sottolineato “indubbi profili di pericolosità sociale” legati al caso.

Ultime notizie