domenica, 14 Aprile 2024

Dubai, storico accordo alla Cop28: via libera alla transizione dai combustibili fossili

L'accordo segna una tappa cruciale nella lotta contro il cambiamento climatico, evidenziando la volontà globale di adottare misure concrete per un futuro sostenibile.

Da non perdere

Nella notte di ieri, a Dubai, la Cop28 ha raggiunto un accordo unanime per promuovere una “transizione” globale dai combustibili fossili. La bozza preparata dagli Emirati Arabi Uniti è stata approvata senza alcune obiezioni, segnando un passo significativo verso l’obiettivo di ridurre le emissioni e affrontare il cambiamento climatico.

Il presidente di Cop28, Sultan al-Jaber, ha espresso gratitudine per il risultato storico, sottolineando il lavoro svolto per garantire un futuro migliore al pianeta. Al-Jaber ha ringraziato tutti i partecipanti e ha evidenziato il ruolo orgoglioso degli Emirati Arabi Uniti nell’aiutare a progredire in questa direzione.

La bozza, di 21 pagine, propone una “transizione” per abbandonare completamente i combustibili fossili entro il 2050, rispondendo alla richiesta di oltre cento Stati. Tra gli obiettivi chiave, la bozza mira a triplicare la capacità delle energie rinnovabili entro il 2030 e a raddoppiare l’efficienza energetica, con un focus particolare sul passaggio da sistemi energetici basati su carbonio a quelli con emissioni nette pari a zero.

Le misure incluse prevedono la riduzione entro il 2030 delle emissioni globali di biossido di carbonio e metano, l’eliminazione graduale dei sussidi ai combustibili fossili e un’accelerazione nella riduzione delle emissioni del settore del trasporto stradale.

Il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto, ha commentato l’accordo come bilanciato e accettabile, riconoscendo le diverse istanze degli Stati e sottolineando l’impegno europeo, con l’Italia determinata a contribuire al miglior risultato possibile.

L’accordo segna una tappa cruciale nella lotta contro il cambiamento climatico, evidenziando la volontà globale di adottare misure concrete per un futuro sostenibile.

Ultime notizie