giovedì, 29 Febbraio 2024

Rischio attentati in Europa, Ylva Johansson lancia l’allarme

"Continuerò a fornire informazioni sui rischi terroristici in Europa e sulle misure che l'Unione Europea sta adottando in risposta a questa minaccia".

Da non perdere

“Continuerò a fornire informazioni sui rischi terroristici in Europa e sulle misure che l’Unione Europea sta adottando in risposta a questa minaccia”.

La commissaria europea per gli Affari interni, Ylva Johansson, ha lanciato l’allarme riguardo a un “enorme rischio di attacchi terroristici” nell’Unione Europea, attribuendo questa crescente minaccia alla guerra in corso tra Israele e Hamas, nonché alle aggregazioni sociali che si verificano durante le festività natalizie.

Johansson ha espresso la sua preoccupazione durante una riunione dei ministri degli Interni dell’UE a Bruxelles. Ha fatto riferimento all’attacco con coltello avvenuto a Parigi, in cui un turista tedesco è stato ucciso e due persone sono rimaste ferite, sottolineando che eventi del genere possono essere legati al clima di tensione derivante dai conflitti in corso.

In risposta a questa minaccia, la commissaria ha annunciato che l’UE metterà a disposizione ulteriori 35 milioni di euro per rafforzare le misure di sicurezza, in particolare per la protezione di luoghi di aggregazione e luoghi di culto.

La riunione dei ministri dell’UE ha anche affrontato altri temi, tra cui la sicurezza nell’area Schengen senza visti e i progressi sulla riforma dell’asilo e dell’immigrazione nell’Unione Europea. La discussione riflette la necessità di un’azione coordinata a livello europeo per fronteggiare le sfide emergenti e garantire la sicurezza dei cittadini.

Ultime notizie