venerdì, 23 Febbraio 2024

Elasi feat. Willie Peyote, è uscito “Autostop”

Dopo averci fatto ballare tutta l’estate tra glitter e rooftop sulle note di CHE CALDO insieme ad Anoraak, la cantautrice, compositrice e producer torna con una canzone al tempo stessa intima e universale, in cui insieme al rapper e cantautore torinese

Da non perdere

Dopo averci fatto ballare tutta l’estate tra glitter e rooftop sulle note di CHE CALDO insieme ad Anoraak, la cantautrice, compositrice e producer torna con una canzone al tempo stessa intima e universale, in cui insieme al rapper e cantautore torinese racconta di una relazione che sta per finire ma che è difficile da spezzare, pur nella dolorosa consapevolezza che sarebbe forse meglio per entrambi lasciarla scivolare via.
Scritto con delicatezza nella malinconia di un pomeriggio di novembre e prodotto da Rocco RampinoAutostop viaggia su beat elettronici morbidi e catchy, atterrando su un ritornello magnetico, che rimane incastrato nelle orecchie dal primo ascolto. ELASI e Willie si immedesimano in una coppia che soffre nel triste limbo del non riuscirsi a lasciare andare. Le parti coinvolte affrontano la situazione in modo diverso: proprio come avviene in ogni rapporto, ognuno affronta il dolore della difficoltà di comunicazione a modo suo. C’è chi si chiude e vede il distacco come unica soluzione e c’è chi non si arrende e continua a dare tutto se stesso con propositività, nonostante i muri messi dall’altra parte, come mostra anche la storia raccontata nel video della canzone.

Ho raccolto i pezzettini del mio corazon e li ho messi insieme in questo brano cercando di riempire le crepe di oro come nello kintsugi. Racconta ELASI. La collaborazione con Willie su questa canzone, il cui beat è nato da Rocco Rampino e me, è stata meravigliosamente spontanea e naturale.
Il sound del beat mi ha subito conquistato appena l’ho sentito in studio, aggiunge Willie Peyote. L’idea di raccontare da due punti di vista opposti le difficoltà di una relazione è venuta in maniera molto naturale perché in fondo quando una storia finisce ognuno dei due partner ha una percezione diversa delle cause e delle colpe.
Con Autostop ELASI aggiunge una nuova tappa al suo caleidoscopico viaggio musicale, in continuo movimento e ricerca, colorato e accattivante.
Una musica ad altissimo tasso energetico e creativo, come dimostrano i live e dj set con i quali sta conquistando tutta l’Italia, da Boiler Room a Milano a La Prima Estate Festival in Versilia e Open Sound Festival a Matera. Prossimo appuntamento il 16 dicembre a TPO – Enolibri a Bologna (live set). Ma non solo. ELASI si prepara infatti a varcare di nuovo i confini nazionali: a gennaio volerà in Olanda e sarà tra i protagonisti del prestigioso ESNS (Eurosonic Noorderslag).

Ultime notizie