venerdì, 21 Giugno 2024

Papa Francesco, notte tranquilla al Gemelli dopo il suo ricovero

Si esclude il Covid. Il Papa è stato ricoverato al Gemelli per un’infezione respiratoria. Gli infermieri sono ottimisti.

Da non perdere

Papa Francesco ha trascorso una notte tranquilla al decimo piano del Policlinico Gemelli. Mercoledì, infatti, il Pontefice è stato ricoverato nell’appartamento dedicato a Papi per una “infezione respiratoria”. Continuano gli accertamenti, ma si escludono problemi cardiaci e polmoniti. Gli infermieri sono ottimisti. Si conferma la sua presenza per le celebrazioni per la Domenica delle Palme.

Il ricovero di Papa Francesco è stato improvviso

Il Pontefice era giunto all’ospedale con un’ambulanza per un’infezione respiratoria. Infatti, nei giorni scorsi il Papa aveva lamentato alcune difficoltà respiratorie e nel pomeriggio di mercoledì si era recato presso il Policlinico A. Gemelli per effettuare alcuni controlli medici. L’esito dei controlli ha evidenziato un’infezione respiratoria ed è necessaria un opportuna terapia medica.

Al suo arrivo in ospedale, il Papa è stato sottoposto a degli esami, in particolare alla tac toracica che ha dato esito negativo. È sotto osservazione la saturazione dell’ossigeno nel sangue. I sanitari hanno confermato che non ci sono problemi cardiaci e sono necessari ulteriori esami respiratori. Gli esami sono stati eseguiti anche per escludere problemi più gravi.

Per quanto l’infezione respiratoria non desti nessuna preoccupazione, si tiene in conto della asportazione di una parte del polmone che Bergoglio subì quand’era seminarista in Argentina per una polmonite. Comunque, il Papa non ha la Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva) né la fibrosi idiopatica polmonare, patologie che possono colpire l’apparato respiratorio per cui si fanno gli esami a cui è stato sottoposto.

La notizia e le prime ipotesi. “Un tentativo per non diffondere allarmismo”

La notizia del ricovero del Papa ha fatto il giro del mondo, in memoria del 4 luglio 2021 quando sempre al Gemelli il Pontefice era stato sottoposto all’operazione al colon, sotto consiglio del suo infermiere personale, Massimiliano Strappetti. L’annuncio inatteso del portavoce Matteo Bruni era arrivato qualche ora più tardi: “Il Santo Padre si trova da questo pomeriggio al Gemelli per alcuni controlli precedentemente programmati“. Ma molti hanno pensato che di programmato non c’è nulla, se non solo il trasporto del Papa al Gemelli. È apparso solo un tentativo di non diffondere allarmismi. Intanto, lo staff vicino al Papa si è subito mobilitato per passare la notte al Policlinico. Tutte le udienze previste per giovedì e venerdì sono state annullate.

Ora il Papa resterà al Gemelli sotto terapia per il tempo necessario, anche se si avvicina la Settimana Santa. In Vaticano si sarebbe già fatto un piano alternativo per le celebrazioni delle Palme e del Triduo pasquale.

Ultime notizie