giovedì, 22 Febbraio 2024

XIX congresso Cgil, il dissenso delle minoranze interne all’arrivo di Meloni. Protesta a sorpresa davanti al Palacongressi di Rimini

La protesta a sorpresa organizzata dalle minoranze della Cgil prima dell'intervento di Giorgia Meloni.

Da non perdere

Oggi, alle 12:00 ospite del XIX congresso Cgil di Rimini il Premier Giorgia Meloni. Davanti al Palacongressi di Rimini, stamattina, ha avuto luogo una protesta delle minoranze interne contro l’arrivo del premier italiano.

Secondo Eliana Como, una rappresentante Cgil, la scelta di invitarla è stata una scelta non discussa all’interno dell’organizzazione e che loro lo hanno saputo dai giornali. Con l’invito già fatto potevano solo manifestare il loro dissenso in due modalità: fischiarla in sala mentre parla (che non succederà) o lasciare la sala. I rappresentanti Cgil confermano che lasceranno la sala mentre dovrà intervenire il Premier e lasceranno i peluche dentro a testimoniare la disumanità, il cinismo che questo governo  ha dimostrato nei fatti di Cutro. 

Per i partecipanti alla protesta, la scelta di invitare Meloni al congresso è radicalmente sbagliata perché questo è il congresso Cgil. Il confronto con la Meloni si può fare nelle sedi istituzionali. L’ultimo premier che è intervenuto al congresso è stato Prodi nel 1996, ma era una scelta strettamente politica. Da allora sono stati invitati sia Renzi che Conte ma non hanno partecipato. Le minoranze Cgil non condividono la scelta di invitare Meloni perché è una scelta incomprensibile.

I presenti alla manifestazione hanno esposto striscioni con scritte piuttosto chiare “Meloni, non in nostro nome”, “A fianco di chi lotta”, “Cutro – strage di stato”, “Le radici del sindacato: lavoratrici e lavoratori”.

La protesta dei peluche è stata fatta a sorpresa. Gli organizzatori raccontano che hanno portato i peluche di nascosto nelle valigie o borsoni per non farsi notare. Il ricordo dei migranti morti nel naufragio di Cutro è stato portato anche qui a Rimini.

La minoranza interna della Cgil, che ha organizzato la protesta, fa sapere che hanno pubblicato un documento alternativo al congresso su temi politici e sindacali.

Ultime notizie