martedì, 16 Aprile 2024

Milano, scoperta organizzazione criminale dedita al riciclaggio di proventi illeciti: 22 milioni di euro sequestrati

Scoperta attività illecita in diverse regioni italiane, la GdF di Milano sequestra beni dal valore di 22 milioni di euro.

Da non perdere

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, su delega della locale Procura della Repubblica, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo d’urgenza su beni di valore ubicati in diverse regioni italiane.

L’ indagine è stata condotta dai militari della Compagnia di Gorgonzola e ha permesso di scoprire l’esistenza di un’organizzazione criminale che riciclava denaro illecito, dal valore complessivo di 22 milioni di euro, derivante da una frode fiscale nel settore dei metalli ferrosi. Nella frode, sono coinvolte  18 persone fisiche e 24 società nazionali ed estere,
attraverso cui transitavano i capitali illeciti, dapprima diretti verso paesi dell’Unione Europea e successivamente reintrodotti in Italia mediante restituzione in denaro
contante agli artefici della frode.

Le perquisizioni, eseguite da 150 finanzieri appartenenti a numerosi reparti del Corpo, hanno permesso di sequestrare contanti in valuta nazionale ed estera per circa 800.000 euro, disponibilità liquide su conti correnti per quasi 3 milioni di euro, 120 immobili, 100 veicoli e 2 yacht nonché numerosi orologi di pregio e gioielli. L’operazione di servizio è stata supportata da unità navali e da unità cinofile cash dog ed antidroga.

Nel corso delle attività è stato inoltre eseguito un fermo di indiziato di delitto per detenzione di una pistola rubata, un arresto in flagranza per spaccio di stupefacenti con contestuale sequestro di circa 19 grammi di cocaina e materiale da taglio; ed è stato notificato un decreto di espulsione pendente nei confronti di un clandestino
di origine peruviana.

L’attività eseguita dai militari della Compagnia di Gorgonzola rientra nell’ obiettivo principale della Guardia di Finanza, il contrasto della criminalità economica al fine di intercettare e reprimere ogni forma di inquinamento dell’economia legale e salvaguardare gli operatori economici onesti e i cittadini. Allo stesso modo, il sequestro di patrimoni illecitamente costituiti assume un valore “sociale” perché consente di restituire alla collettività le ricchezze accumulate nel tempo dalle organizzazioni criminali.

Il procedimento penale è ancora in fase di indagini preliminari, perciò la responsabilità
degli indagati sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

Ultime notizie