giovedì, 20 Giugno 2024

Milano, “Tredici artisti per tredici musei”: le realtà museali della Lombardia raccontate in mostra a Palazzo Reale

La mostra è il frutto di un progetto fotografico durato diversi mesi e volto a valorizzare i tredici musei statali presenti in regione. Gli artisti coinvolti hanno tra i 31 e i 43 anni, ognuno con la propria sensibilità visuale e narrativa.

Da non perdere

Tredici artisti della fotografia e dell’arte contemporanea interpretano i tredici musei statali che fanno riferimento alla Direzione regionale Musei Lombardia. Il loro lavoro si esprimerà nella mostra dal titolo ‘TRE-DI-CI. Sguardi sui musei di Lombardia’, in esposizione a Palazzo Reale (Milano), dal 3 marzo al 2 aprile 2023.

L’idea nasce dall’esigenza di una narrazione che prenda in considerazione tutte le realtà culturali, dotate di identità ben precise e soprattutto di profonde differenze: si passa, ad esempio, dal Museo del Cenacolo Vinciano alle Grotte di Catullo, dal Parco Archeologico di Castelseprio alla Certosa di Pavia, al Museo Preistorico della Valcamonica.

La sfida principale risiede proprio nella molteplicità dei racconti visuali e nell’utilizzo di mezzi comunicativi diversi: oltre alle fotografie, la mostra prevede anche l’esposizione di sculture, proiezioni e installazioni.

A questo aspetto, inoltre, si uniscono le diverse voci degli artisti coinvolti e le loro personali sensibilità artistiche.

L’effetto sarà quello di una lunga storia “corale” che descrive la Lombardia dall’antichità ai giorni nostri, lasciando ampio spazio ai luoghi della cultura, appunto i musei. La loro nuova vocazione, all’interno della mostra, appare chiara: non più percepiti come meri “contenitori di oggetti”, si fanno spazi in grado di comunicare con l’esterno, raccontare e raccontarsi.

‘TRE-DI-CI. Sguardi sui musei di Lombardia’ sarà visitabile gratuitamente e le opere esposte sono realizzate da Arianna Arcara, Fabio Barile, Claudio Beorchia, Roberto Boccaccino, Alessandro Calabrese, Marina Caneve, Federico Clavarino, Rachele Maistrello, Caterina Morigi, Flavia Rossi, Alessandro Sambini, Delfino Sisto Legnani, Vaste Programme.

I tredici musei statali lombardi protagonisti dell’allestimento sono i seguenti: il Museo del Cenacolo Vinciano di Milano; la Cappella Reale Espiatoria di Monza; la Certosa e il Museo della Certosa, Certosa di Pavia; Parco Archeologico e Antiquarium, di Castelseprio (Varese); il Museo Archeologico Nazionale della Lomellina di Vigevano (Pavia); Palazzo Besta, Teglio (Sondrio); Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri, il Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo, MUPRE – Museo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica (tutti e tre a Capo di Ponte, in provincia di Brescia); Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica, Cividate Camuno (Brescia) e ancora le Grotte di Catullo e Museo Archeologico e il Castello Scaligero a Sirmione e Villa Romana e Antiquarium, Desenzano del Garda.

Ultime notizie