venerdì, 21 Giugno 2024

Il test del dna è negativo, non è Angela Celentano la ragazza del sud America

A renderlo noto, anche oggi, è l'avvocato della famiglia Celentano, Angelo Ferrandino: "La comparazione tra il dna dei signori Celentano e quello della giovane donna attenzionata, purtroppo non vi è alcuna corrispondenza genetica."

Da non perdere

Dopo, quasi, 27 anni le speranze di ritrovare Angela Celentano, scomparsa all’età di 3 anni il 10 Agosto del 1996, durante una gita sul Monte Faito, si erano riaccese, grazie ad una serie di coincidenze che conducevano ad una ragazza dell’America Latina. La grande somiglianza con le due figlie dei coniugi Celentano, alcuni riferimenti alla Campania nel profilo facebook della ragazza, ma soprattutto un particolare neo sulla schiena, del tutto uguale a quello della bimba campana scomparsa, avevano condotto la famiglia, che in tutto questo tempo non ha mai smesso di cercare e sperare di ritrovare la figlia, a fare di tutto per analizzare il patrimonio genetico.

Nel settembre scorso, il legale della famiglia dichiarava pubblicamente: “Ora vanno fatti tutti gli accertamenti necessari, l’obiettivo finale è l’acquisizione del liquido biologico per ricavare il dna. Abbiamo scelto di fare delle indagini private, senza passare attraverso le autorità giudiziarie perché l’attività privata è più rapida e non necessita delle autorizzazioni necessarie alla magistratura.”

La vicenda che tiene con il fiato sospeso tutta l’Italia da 27 anni, sembrava davvero vicina ad una svolta. Invece, è di oggi la notizia ufficiale che il test del dna richiesto dalla famiglia Celentano, sulla ragazza sud-americana, è negativo. Non si tratta di Angela.

A renderlo noto, anche oggi, è l’avvocato della famiglia Celentano, Angelo Ferrandino: “La comparazione tra il dna dei signori Celentano e quello della giovane donna attenzionata, purtroppo non vi è alcuna corrispondenza genetica.”

Non vi è più alcun dubbio su questo ennesimo tentativo della famiglia, Angela è ancora dispersa chissà dove. “Continueremo nelle nostre ricerche e qualunque altra segnalazione meritevole di approfondimento verrà percorsa” ha dichiarato Catello Celentano, padre di Angela, che insieme alla moglie, Maria e alle altre due figlie, Rossana e Naomi, ringrazia quanti hanno contribuito nelle segnalazioni. ” Noi non smettiamo di sperare di poter riabbracciare la nostra amata figlia. Per il momento riteniamo di rimanere in silenzio e chiediamo rispetto.”

Ultime notizie