mercoledì, 19 Giugno 2024

Rimini, avvistamenti di lupi sempre più frequenti: si spostano dall’Appenino al mare

Lo spostamento dei lupi è dovuto alla ricerca del cibo o alla ricerca dei territori per creare nuovi nuclei familiari, lo spiegano i vari professionisti che studiano il loro comportamento.

Da non perdere

La presenza dei lupi sempre più vicini alle case e ormai nota a Rimini.                      Sul territorio è allarme lupi. Aumentano gli avvistamenti degli animali selvatici sempre più vicini agli abitazioni o alle strade di grande circolazione.

Ieri, i tre cuccioli di alpaca Duke, Asterix e Romeo sono stati sbranati da un branco di lupi. Lo fa sapere  sui loro social, la fattoria didattica Il Podere di Santa Pazienza che si trova in via Chiesa Sant’Ermete a Santarcangelo di Romagna.

“Siamo sconvolti, questa notte è passato il lupo al Podere. Purtroppo la dura legge della natura è questa” scrivono gli stessi titolari, Federica di Mario e Roberto Giacomel, attivi nella vita sociale e grandi amanti della natura e degli animali. Per la sicurezza e la tranquillità degli animali e delle persone che avevano programmato di visitare la fattoria, i proprietari annunciano che il trekking del 25 febbraio è stato annullato. Non e un caso isolato quello di Sant’Ermete. È il secondo episodio in una settimana. Alla Fattoria Valmarecchia di Colombare di Poggio Torriana sono state uccise 12 pecore.

Lupi solitari sono stati visti anche in un campo di Bordonchio, a Bellaria-Igea Marina o a Poggio Torriana, borgo medievale a una ventina di chilometri da Bellaria, località balneare della provincia di Rimini.

Lo spostamento dei lupi è dovuto alla ricerca del cibo o alla ricerca dei territori per creare nuovi nuclei familiari, lo spiegano i vari professionisti che studiano il loro comportamento.

Per tenere alla larga gli animali selvatici si deve evitare di lasciare incustoditi cibi per gli animali domestici o rifiuti organici. I lupi sono attratti dall’odore dei rifiuti o del cibo proveniente dai cassonetti o sacchi della spazzatura.

Il lupo non rappresenta un pericolo per i cittadini perché sono animali molto riservati e diffidenti e si muovono prevalentemente di notte. È indispensabile ricordare che il lupo è una specie protetta e che è assolutamente vietato cacciarlo. 

I tre cuccioli di Alpaca
foto Podere Santa Pazienza

Ultime notizie