giovedì, 22 Febbraio 2024

Morto a 54 anni David Trugoy del leggendario trio hip hop De La Soul

L'artista aveva parlato apertamente della sua lotta contro l'insufficienza cardiaca. Rinomati come il gruppo hip hop più innovativi del genere i De la Soul hanno rappresentato un equilibrio con l'allora fiorente scena gangsta rap.

Da non perdere

David Trugoy, fondatore del leggendario trio hip hop De La Soul, è morto a 54 anni. Il New York Times riferisce che il suo decesso è stato confermato dall’addetto stampa del gruppo, Tony Ferguson che non ha specificato la causa né ha detto dove si trovasse Jolicoeur quando è morto. Negli ultimi anni, l’artista aveva parlato apertamente della sua lotta contro l’insufficienza cardiaca anche in un video musicale del brano ‘Royalty Capes’.

David insieme a Posdnuos e Maseo misero in piedi il trio hip hop noto per aver ampliato il vocabolario stilistico del genere tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 con campionamenti eclettici e umorismo fuori dagli schemi.

Sono pronto a ritornare sul palco, mi manca. Mi piace viaggiare e andare in giro con i ragazzi, voglio indietro tutto questo”, aveva dichiarato. I De La Soul si sono esibiti durante un tributo alla musica hip hop alla cerimonia di consegna dei Grammy, ma Trugoy non era presente.

Rinomati come uno degli artisti più innovativi nella storia del rap, i De La Soul hanno lasciato il segno in particolare nei primi anni ’90, quando hanno rappresentato un equilibrio con l’allora fiorente scena gangsta rap. Tra i loro lavori più apprezzati “Breakadawn”, “Stakes Is High” e “Me, Myself, and I”. Riguardo a quest’ultimo Trugoy nel 2009 aveva dichiarato a Rolling Stone: “In origine, eravamo noi che cercavamo di assicurarci di dire che non siamo hippy, eravamo solo noi stessi. La gente ora pensa che la canzone sia ‘OK, è bello essere me e non devo essere duro”.

Il loro album di debutto “3 Feet High and Rising” del 1989 fu accolto positivamente dalla critica e gli fece guadagnare la fama di hippie a causa del messaggio pacifista. In breve divennero capofila dei Native Tongues Posse, un movimento politico e musicale composto da diversi artisti hip hop afroamericani. Ne fecero parte tra gli altri anche A Tribe Called Quest, Black Sheep, Queen Latifah, Jungle Brothers.

Il catalogo dei De La Soul diventa digitale  Dal 3 marzo, per la prima volta in assoluto.

Ultime notizie