venerdì, 21 Giugno 2024

Monza, spaccio di droga e furto: espulsione per una cittadino tunisino pluripregiudicato

L'uomo, 46 anni, con a carico precedenti penali e di polizia, è in Italia da molti anni: arrivato irregolarmente, a partire dal 2011 è stato arrestato più volte per furto, spaccio e traffico di stupefacenti.

Da non perdere

Nella giornata di domenica 12 febbraio 2023, il Questore della Provincia di Monza e della Brianza ha disposto l’accompagnamento al Centro di Permanenza per i Rimpatri per un cittadino tunisino pluripregiudicato. L’uomo, 46 anni, con a carico precedenti penali e di polizia, è in Italia da molti anni: arrivato irregolarmente, a partire dal 2011 è stato arrestato più volte per furto, spaccio e traffico di stupefacenti. Nel 2012 gli è stato revocato il permesso di soggiorno perché ritenuto socialmente pericoloso ed è stato espulso dal Paese. Rientratovi irregolarmente nel 2015, aveva ottenuto un permesso di soggiorno per protezione umanitaria, il cui rinnovo gli è stato rigettato dalla Commissione di Siracusa nel 2018 perché ritenuto -ancora- persona pericolosa e non integrata.

Il cittadino nordafricano da allora soggiornante irregolare sul territorio italiano, fino a ieri scontava una pena detentiva di due anni e sei mesi per furto nel carcere di Monza. Scarcerato, l’uomo è stato accompagnato presso la Questura di Monza e della Brianza che ne ha disposto il trattenimento presso il CPR di Milano per tutto il tempo necessario all’esecuzione del provvedimento espulsivo.

Ultime notizie