giovedì, 9 Febbraio 2023

“Jack & Sally” è il nuovo singolo di Giorgieness

Lo scorso 23 dicembre è uscito Jack and Sally , il nuovo singolo di Giorgieness, un brano scritto di pancia e senza filtri.

Da non perdere

Lo scorso 23 dicembre è uscito “Jack & Sally”,  il nuovo singolo di Giorgieness ( al secolo Giorgia D’ Eraclea).

La giovane artista con all’attivo 3 album, di cui l’ultimo, Mostri, uscito nel 2021, ha raccontato la genesi di questo brano:

Jack &  Sally è la storia di due amici scemi che forse non salveranno il Natale, ma restano comunque fortissimi al gioco delle feste comandate e a quello di farsi male ai concerti punk.”

La canzone era rimasta fuori dall’ultimo album ed è stata realizzata in collaborazione con importanti artisti del panorama indie:

“Mi sono accorta, riascoltando Mostri, di aver dimenticato in un cassetto una delle parti di me che amo di più: quella che sulle macerie organizza una festa in costume e ride di tutto, anche di quello che brucia dentro e non ti fa dormire. Questa canzone è un regalo, prima di tutto a me stessa. Potremmo definirlo un divertissement: dal testo alla musica è tutto un gioco di contrasti tragicomici di ti voglio bene ma ti odio, di vattene via però poi torna che mi manchi. Mi rende molto felice l’idea di riuscire a fare musica ancora per il semplice fatto che ne ho bisogno. Ho convinto la mia squadra di matti a seguirmi in una folle corsa contro il tempo che a quanto pare aveva senso per tutti noi. Ramiro Levy (voce e chitarra dei Selton) e Alessandro Di Sciullo (Mille, Moseek, Selton) hanno preso il mio provino e, con un entusiasmo raro, lo hanno reso una canzone vera.”

La copertina del singolo è un tatuaggio che Marco Sorgato  ha realizzato sulla pelle di Giorgia. Si tratta di un’immagine immortalata da Serena de Bianchi, artefice anche della cover di Mostri. Jessica Harris ha confezionato invece  un abito splendido per l’occasione.

“Sono tornata a scrivere come facevo dieci anni fa: di pancia, di cuore, senza filtri, perché avevo bisogno di dire qualcosa a qualcuno. Del resto è vero che per rinascere bisogna morire un po’, lasciare andare parti di noi che ci allontanano anche dalle persone che amiamo. Come insegna il film, però, se non possiamo forzare la nostra natura ad essere diversa possiamo sempre festeggiare Halloween a Natale”, ha dichiarato l’artista.

Ultime notizie