mercoledì, 12 Giugno 2024

Automedica incustodita durante l’intervento in emergenza, rubati strumenti salvavita. Appello dei soccorritori: “Pensate ai pazienti”

Nella notte di Natale due strumenti salvavita sono stati rubati all'automedica, rimasta incustodita mentre i soccorritori eseguivano un intervento in emergenza. Appello rivolto ai ladri affinché restituiscano i preziosi macchinari.

Da non perdere

“Sono strumenti elettromedicali salvavita se utilizzati da professionisti esperti e indispensabili per la diagnosi e la conseguente cura, per favore restituiteli pensando ai pazienti“. L’appello arriva direttamente dagli operatori del 118 della centrale Empoli-Pistoia. Nella notte di Natale, il 24 dicembre scorso, a Montecatini Terme, in provincia di Pistoia, l’automedica di Pescia è stata derubata mentre era parcheggiata davanti all’abitazione in cui gli operatori del 118 stavano svolgendo un servizio di emergenza. Un emogas-analizzatore, essenziale per aiutare nelle difficoltà respiratorie, e un ecografo portatile con le relative sonde, sono i due strumenti sottratti, quella notte, ai soccorritori. L’ecografo era stato donato dalla Fondazione Caript durante il periodo pandemico.

Ultime notizie