venerdì, 21 Giugno 2024

Punta alla schiena da uno sconosciuto, insegue il suo aggressore e lo filma – VIDEO

Nonostante l'aggressione patita, con tutte le conseguenze del caso di cui avrà contezza solo nelle prossime ore o addirittura settimane, la donna non si è persa d'animo e così è salita in sella alla sua bicicletta, acceso la videocamera del cellulare e ha filmato tutto.

Da non perdere

Forse un ago, forse una siringa, cosa sia effettivamente successo è tutto ancora da capire, ma a Roma c’è una 40enne che sta vivendo ore di apprensione, e non solo lei. Il needle spiking, la pratica di pungere con delle siringhe a tradimento degli sconosciuti, in particolare donne, per iniettare droga o altre sostanze, fenomeno registrato in diversi Paesi Europei, sembra essere arrivata anche nella Capitale dove la poveretta è stata punta alla schiena con un ago da uno sconosciuto. La vicenda è accaduta ieri 21 dicembre in pieno centro a Roma. La 40enne si sottoporrà al test per Hiv ed epatite.

La storia

“Era mezzogiorno, ero in via Brunetti, mi sono abbassata per togliere la catena alla bicicletta e mi si è alzata la giacca sulla schiena. All’improvviso ho sentito una puntura. Non so cosa fosse esattamente, forse una piccola siringa ma sono certa che fosse un ago. Ho alzato lo sguardo e ho visto un uomo allontanarsi”, è quanto raccontato dalla donna. In una intervista all’Adnkronos la 40enne ha raccontato di essere rimasta impietrita, aveva paura che quell’uomo potesse farle del male, ma è riuscita a seguirlo con lo sguardo. “Appena mi sono ripresa sono salita sulla bici e l’ho seguito, sono riuscita a riprenderlo; lui mi ha visto e si è dileguato tra la folla”. La donna, nonostante il trauma subito, si è poi diretta allo Spallanzani per i controlli del caso e nei prossimi giorni si sottoporrà ai test per hiv ed epatite.

Il video dell’inseguimento

Nonostante l’aggressione patita, con tutte le conseguenze del caso di cui avrà contezza solo nelle prossime ore o addirittura settimane, la donna non si è persa d’animo e così è salita in sella alla sua bicicletta, acceso la videocamera del cellulare e ha filmato tutto. Nella breve sequenza dell’inseguimento si vedono gli abiti indossati e soprattutto i tratti fisici di un soggetto di sesso maschile, corporatura media apparentemente asciutta, capelli scuri tagliati corti.

Ultime notizie