martedì, 28 Maggio 2024

Rinchiude figlia e nipoti, poi apre il gas per farla finita: sviene per le esalazioni arriva la Polizia e scatta il tso

L'uomo in preda ad un raptus chiuso la figlia e le nipoti in una stanza e ha aperto i fornelli del gas della cucina. Immediato l'intervento dei poliziotti che sono riusciti a mettere in salvo tutti e quattro. L'uomo è stato sottoposto al Trattamento sanitario obbligatorio.

Da non perdere

Voleva farla finita e per questo ha aperto i fornelli del gas in cucina, ma insieme a lui voleva che morissero anche la figlia e le nipoti e per questo motivo le ha chiuse a chiave all‘interno di una stanza. È quanto accaduto nel pomeriggio del 13 dicembre a Corigliano-Rossano, in provincia di Cosenza. I quattro si sono salvati grazie al tempestivo intervento della Polizia dopo l’allarme lanciato proprio dalla figlia.

La vicenda

La donna, in forte stato di agitazione, ha chiamato il 113 comunicando di essere stata rinchiusa dal padre, in preda ad un raptus di follia, all’interno di una stanza con le sue due figlie minori. Immediato l’intervento degli agenti della Squadra Volante i quali, giunti sul posto, non hanno esitato a forzare la porta-finestra dell’abitazione provvedendo a disattivare il contatore elettrico, chiudere il gas dal vano cucina e ad aprire tutte le finestre interne per far arieggiare l’ambiente. Messe insicurezza la donna e le figlie, nell’attesa dell’arrivo di personale medico, i poliziotti hanno constatato che l’uomo era svenuto per l’esazione del gas e hanno provveduto a eseguire le dovute manovre per farlo risvegliare. L‘uomo, una volta ripresi i sensi, è stato sottoposto al Trattamento Sanitario Obbligatorio.

Ultime notizie