giovedì, 20 Giugno 2024

Arriva “Mercoledì”, la serie tv Netflix di Tim Burton: “Jenna Ortega è da ‘brivido’ “

Jenna Ortega, giovane attrice californiana, è la vera star della serie tv Netflix, Mercoledì, e non il suo regista di cult, l'amatissimo Tim Burton.

Da non perdere

Mercoledì, la nuova serie Netflix, firmata Tim Burton, sta già facendo impazzire tutti i fan nostalgici dell’iconica serie animata e poi televisiva, La Famiglia Addams. La prima puntata è uscita ufficialmente sulla piattaforma video on demand lo scorso 23 novembre.
Da allora, la domanda che molti si fanno è: “Chi è la vera star dello show? Burton o la protagonista, interpretata dalla giovanissima e bravissima, Jenna Ortega?”. Dopo averne visto il ‘pilot’, possiamo sinceramente dire che è proprio la giovane attrice americana, di chiare origini messicane, a determinare il successo del prodotto. Lo dice lo stesso regista che, al suo esordio tv ma pur sempre un regista di culto: “Jenna è in grado di trasmettere molto con un solo sguardo, va al di là della Parola”. Da molti definita, “una commedia horror tipicamente burtoniana“, a poca distanza dall’uscita è già diventata la serie-evento del momento.
 

Nel caso non conosceste il giovane talento che interpreta Mercoledì Addams, ecco qualche spunto biografico. Jenna Ortega, ventenne californiana, da piccola sezionava animali morti. Questo particolare la rende perfetta per recitare il ruolo della famosissima e tetra ragazzina, Wednesday. Una piccola curiosità la riguarda più da vicino: in tutta la serie, richiesta esplicita da parte di Burton, non c’è stato alcun battito di ciglia. Ortega non ha mai chiesto consigli a Christina Ricci, indimenticata attrice dell’originale. Per il ruolo di Mercoledì, Jenna ha imparato a suonare il violoncello e ha coreografato il balletto iconico che sta infiammando TikTok, tratto da une delle scene clou. Che dire? Un vero e proprio talento!

Sembrerebbe che il regista, il grande Tim Burton, sia giustamente in secondo piano, malgrado ci sia lui dietro tutto ma Jenna gli ha rubato la scena in ogni dove.

L’approdo a Netflix di Burton ha convinto anche i fan più accaniti dell’originale. “La propensione di Miss Addams a sbeffeggiare l’autorità e a cercare il morboso è sgradita anche in questa scuola per incompresi, dove convivono adolescenti lupi mannari, vampiri e sirene, come fossero “normalissimi” liceali in un incrocio tra Harry Potter, Le terrificanti avventure di Sabrina e Gossip Girl”.

Cosa aspettate? Andate e diffondete il verbo; Mercoledì di Tim Burton è un vero gioiellino da non perdere.

Ultime notizie