lunedì, 27 Maggio 2024

Bastonate e colpi di sgabello, lite in un locale finisce nel sangue: emorragie e fratture 2 gravi in ospedale preso 37enne

Il 37enne è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni gravi e aggravate. L'aggressione sarebbe scaturita dopo un litigio per futili motivi all'interno di un locale notturno. Le vittime hanno riportato ferite gravi, emorragie e fratture.

Da non perdere

Un uomo di 37 anni, cittadino romeno, è stato arrestato per tentato omicidio aggravato e lesioni grave e aggravate. È quanto accaduto questa mattina, 22 novembre, a Torino anche se i fatti risalgono al mese di settembre scorso. L’attività di indagine condotta dagli agenti del Commissariato Barriera Nizza di Torino, hanno consentito di ricostruire gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell’indagato.

La vicenda

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori l‘uomo, a seguito di un litigio per futili motivi avvenuto all’interno di un locale notturno, avrebbe aggredito violentemente due cittadini stranieri colpendoli con uno sgabello e un bastone di metallo. L’aggressione sarebbe avvenuta fuori dal locale dove precedentemente era iniziata la rissa. Le bastonate violente con le quale il 37enne ha colpito alla testa e al torace le due vittime, hanno causato lesioni molto gravi e per una delle due vittime anche emorragie e fratture.

Le indagini

L’attività di indagine condotta in questi mesi ha portato gli agenti, grazie anche a un approfondito studio dei sistemi di videosorveglianza delle zona e alle testimonianze raccolte, a indentificare l’aggressore. Nel corso dell’esecuzione dell’ordinanza cautelare in carcere i poliziotti hanno effettuato una perquisizione estesa anche all’auto dell’indagato, dove sono stati rinvenuti e sequestrati un tirapugni in metallo e uno spray urticante.

Ultime notizie