giovedì, 22 Febbraio 2024

Europa-Conference League: Lazio eliminata, passano Roma e Fiorentina

Nell'ultima gara di Europa League, la Roma batte 3-1 il Ludogorets e si qualifica come seconda classificata. La Lazio cade 1-0 in casa del Feyenoord e scivola al terzo posto, retrocedendo in Conference League. Sempre in Conference League, la Fiorentina vince 0-3 in casa del Rigas e passa al turno successivo.

Da non perdere

Ultimo giovedì di coppe europee, prima della sosta Mondiali. Nell’ultima gara di Europa League, la Roma batte 3-1 il Ludogorets e passa al turno successivo da seconda classificata. La Lazio, invece, cade 1-0 in casa del Feyenoord e scivola al terzo posto, retrocedendo in Conference League. Vince 0-3 la Fiorentina di Italiano, in casa del Rigas, e continua il suo cammino in Conference League, avanzando alla fase successiva da seconda in classifica.

Feyenoord-Lazio 1-0

La Lazio perde 1-0 contro il Feyenoord ed è clamorosamente fuori dall’Europa League. Nel Gruppo F, tutte e quattro le squadre terminano a quota 8 punti, ma a passare alla fase successiva sono Feyenoord e Midtjylland per differenza reti. Lazio, terza, in Conference League, fuori da tutto lo Sturm Graz.

Il gol che condanna la squadra biancoceleste arriva al 64′: Hartman lancia Jimenez, che prova a stoppare col ginocchio e si allunga la palla in area di rigore; Provedel blocca, ma Patric gli finisce addosso facendogliela perdere. A quel punto, Jimenez vince il contrasto con Patric e mette dentro a porta sguarnita.

Roma-Ludogorets 3-1

La Roma aveva bisogno per forza di una vittoria per passare al turno successivo, e vittoria è stata nella gara contro il Ludogorets. I giallorossi superano 3-1 i bulgari e si qualificano come secondi classificati. Nel Gruppo C, primo posto per il Betis a quota 16, seconda la Roma con 10 punti, terzo il Ludogorets a 7, che andrà a giocare in Conference League, ultimo l’Helsinki con 1 punto, fuori da tutto.

Il match dell’Olimpico si sblocca 41′, ma a passare in vantaggio sono gli ospiti: Rick recupera palla a centrocampo e conduce una cavalcata in solitaria fino al limite dell’area, prima di scaricare un bolide col destro, che si insacca nell’angolino basso alle spalle di Rui Patricio. Nella ripresa, però, Mourinho gioca la carte vincente, che in questo caso si chiama Nicolò Zaniolo. Il trequartista giallorosso prima conquista due rigori, al 56′ e 65′, entrambi trasformati da capitan Pellegrini, poi segna la rete del 3-1, battendo Padt con un tocco di punta sotto le gambe.

Rigas-Fiorentina 0-3

La Fiorentina di Vincenzo Italiano passeggia sul campo del Rigas, vincendo 0-3. I Viola passano alla fase successiva da secondi classificati, nel Gruppo A. Primo posto per l’Istanbul Basaksehir che, con 13 punti, gli stessi della Fiorentina, passa da primo per differenza reti. Al terzo posto ci arriva l’Hearts a quota 6, ultimo il Rigas con soli 2 punti.

La Fiorentina passa subito in vantaggio al 7′: Saponara viaggia sulla sinistra e crossa al centro per la testa di Barak; il centrocampista ceco gira verso la porta e fa 0-1. Raddoppio viola che arriva al 44′: calcio d’angolo di Venuti, spizzata di tacco di Barak e Cabral è bravo a spingere la palla in rete. La Fiorentina chiude i conti al 46′ del primo tempo: magia di Saponara che converge verso il centro e lascia partire un missile dai 22 metri, che si insacca sotto l’incrocio dei pali.

Ultime notizie