giovedì, 29 Febbraio 2024

Prima gli sputi poi i calci in faccia e alla testa: senzatetto pestato a sangue dal branco di ragazzini

Un senzatetto è stato aggredito a Roma in zona Trastevere. Era poco cosciente e sdraiato a terra. Un gruppo di ragazzino lo ha accerchiato e sferrato 4 calci a testa e viso. Il tutto davanti a testimoni immobili.

Da non perdere

Sabato sera un gruppo di ragazzi ha accerchiato un senza tetto e lo ha preso a calci in piazza Trilussa a Roma, nel cuore di Trastevere. Poco dopo la mezzanotte, ha raccontato un testimone, si sarebbe creato un cerchio di persone attorno a lui che scherzavano e ridevano. Poi il cerchio si sarebbe stretto e alcuni ragazzi avrebbero cominciato a sputargli addosso. L’uomo, 55 anni, non è riuscito a reagire ed è stata trasportata in codice giallo in ospedale. Gli aggressori sarebbero quasi tutti minorenni, tra 16 e 18 anni. Il primo gli ha sferrato un calcio alla testa, imitato da altri due compagni. Non è chiaro cosa abbia scatenato la reazione violenta dei ragazzini che hanno assestato 4 calci su testa e volto. Nel video pubblicato da Repubblica si sente il gruppo che incita gli amici a sferrare altri colpi. Solo una ragazza urla “Fermatevi” nell’immobile disapprovazione generale. Per quasi un minuto non interviene nessuno finché un ragazzo si scaglia contro uno degli aggressori scatenando una rissa nella piazza piena di gente. La Polizia sta ora indagando per identificare gli autori del pestaggio, scappati dopo il loro arrivo, acquisendo i video delle telecamere di sorveglianza puntate sulla piazza.

Ultime notizie