martedì, 16 Aprile 2024

Nasce il “Premio Strega Poesia”, la prima opera vincitrice ad ottobre 2023

Il Premio verrà assegnato annualmente a un libro di poesia scritto in lingua italiana, pubblicato in prima edizione tra il 1° marzo dell’anno precedente e il 28 febbraio dell’anno in corso (per la prima edizione i termini di validità sono gennaio 2022-febbraio 2023).

Da non perdere

Il più prestigioso premio letterario italiano istituisce un nuovo riconoscimento, il “Premio Strega Poesia”. Ideato nel 1946 da Maria e Goffredo Bellonci e da Guido Alberti, il Premio Strega promuove, da allora, la lettura, incontrando un interesse di pubblico sempre più ampio e stratificato. A dieci anni dalla nascita di Premio Strega Giovani e Premio Strega Europeo, si aggiunge un tassello indispensabile in quest’epoca di crisi editoriale della scrittura in versi.

Così si legge nella pagina web del Premio: «La scrittura in versi è istintivamente connessa alla riflessione sulle cose ultime e al tempo stesso rimanda a un’espressione nativa della parola, legata al respiro naturale e al canto. Del resto è una forma d’arte che non ha mai perso prestigio sociale, come testimoniano numerosi i segnali: alcune recenti raccolte poetiche sono diventate long-seller; si moltiplicano reading e spettacoli di poetry slam; nascono e si rinnovano collane dedicate (a sottolineare questa vivacità editoriale, il Rapporto AIE sullo stato dell’editoria 2022 segnala una crescita di circa il 20% dei titoli di poesia pubblicati); i social network, infine, sono diventati un vasto terreno di condivisione che genera veri e propri casi letterari, seguiti anche dal pubblico più giovane. E tuttavia, come è stato scritto, rischia di essere un concetto astratto, generico: non esiste tanto la poesia, quanto le poesie, diverse esperienze che meritano tutte ascolto e rappresentazione. Il Premio Strega Poesia nasce per dare loro visibilità, segnalando la produzione di più alta qualità letteraria e significato nel mondo contemporaneo».

Un Comitato scientifico  composto da Maria Grazia Calandrone, Andrea Cortellessa, Mario Desiati, Elisa Donzelli, Roberto Galaverni, Valerio Magrelli, Melania G. Mazzucco, Stefano Petrocchi, Laura Pugno, Antonio Riccardi, Enrico Testa e Gian Mario Villalta  avrà il compito di selezionare la cinquina delle opere finaliste, che verrà annunciata a maggio, mentre un’ampia Giuria, composta da personalità della cultura, determinerà l’opera vincitrice nel mese di ottobre.

l Premio verrà assegnato annualmente a un libro di poesia scritto in lingua italiana, pubblicato in prima edizione tra il 1° marzo dell’anno precedente e il 28 febbraio dell’anno in corso.

Ultime notizie