domenica, 23 Giugno 2024

Esplosione a Lucca, si aggrava il bilancio: una vittima 2 persone disperse sotto le macerie

Nell'esplosione della palazzina il bilancio sale a una vittime e due persone disperse sotto le macerie. Una donna incinta è stata tratta in salvo immediatamente.

Da non perdere

Una violenta esplosione in una palazzina di due piani intorno alle 14:40 di oggi, 27 ottobre, provocata da una fuga di gas metano, un forte boato, poi caos e fiamme in via per Camaiore fra Torre e San Martino in Freddana, provincia di Lucca. Si scava tra le macerie della struttura, composta da due appartamenti, che è parzialmente collassata. Al momento il bilancio è di una vittima e due dispersi sotto i detriti.

Una donna incinta è stata estratta sana e salva dai soccorritori, proprio all’inizio dell’intervento. Una seconda persona ancora viva è stata individuata. Si cerca la terza. Anche un camioncino con due persone a bordo è stato coinvolto nell’esplosione. I passeggeri sono stati accompagnati al pronto soccorso in ambulanza, uno a causa di un trauma cranico, l’altro per escoriazioni. Attivati anche l’elisoccorso Pegaso e il servizio regionale Cross, la centrale operativa remota operazioni di soccorso sanitario. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e le unità cinofile, insieme a Polizia e Carabinieri. Del casale non è rimasto praticamente nulla, visto che l’esplosione ha fatto crollare quasi interamente la struttura.

Ultime notizie