giovedì, 9 Febbraio 2023

Cibo non sicuro destinato all’Italia sul tir dall’Est Europa: sequestrate 21 tonnellate di alimenti

In totale sono state sequestrate circa 21 tonnellate di alimenti, tra bevande analcoliche, birra, preparati alimentari, dolciumi, carni e salumi, per un valore commerciale di 200mila euro.

Da non perdere

Le Fiamme Gialle ad Adria, in provincia di Rovigo, hanno sequestrato 21 tonnellate di prodotti alimentari di vario genere non sicuri con etichettatura non conforme alle norme vigenti. La notizia del sequestro si è avuta questa mattina, 27 ottobre, ed è avvenuto sulla Strada Statale 309 Romea.

I controlli

Durante l’attività di controllo su strada, gli agenti della Tenenza di Adria hanno fermato un autoarticolato proveniente dall’Est Europa, con targa rumena, che trasportava prodotti alimentari di vario genere destinati a un’azienda italiana specializzata nel commercio di prodotti alimentari del centro Italia; nell’ispezione gli alimenti sono risultati non sicuri in quanto l’etichettatura presente non era conforme alle norme vigenti. In totale sono state sequestrate circa 21 tonnellate di alimenti, tra bevande analcoliche, birra, preparati alimentari, dolciumi, carni e salumi, per un valore commerciale di 200mila euro. Al trasgressore verrà prescritta una pena pecuniaria che varia da 3mila a 24mila euro, con diffida di etichettare i prodotti destinati al consumatore secondo le norme in vigore e in lingua italiana.

Ultime notizie