mercoledì, 7 Dicembre 2022

“Sometimes I might be introvert” della rapper Little Simz ha vinto il Mercury prize

Premio Mercury Prize per l' album "Sometimes I might be introvert" della rapper di origine nigeriana Little Simz. Il riconoscimento Mercury va ogni anno al miglior album irlandese o britannico.

Da non perdere

La rapper londinese Little Simz ha vinto uno dei più importanti riconoscimenti musicali, il Mercury prize. Si tratta di un premio assegnato al miglior album irlandese o britannico.

Già candidata nel 2019 per il disco Grey area, Little Simz quest’anno durante la cerimonia che si è svolta all’Eventim Apollo di Londra, ha ricevuto un trofeo e 25mila sterline per l’album Sometimes I might be introvert.

Il Mercury prize viene assegnato da una prestigiosa giuria di addetti ai lavori e quest’anno tra i giurati c’erano Anna Calvi, Jamie Cullum e Loyle Carner.

Little Simz ha battuto tra i tanti candidati anche Self Esteem, le Wet Leg, Harry Styles, Sam Fender e gli Yard Act. L’anno scorso il premio fu assegnato ad Arlo Parks, con il suo album d’esordio “Collapsed in Subeam“. I Radiohead sono gli artisti che hanno ricevuto complessivamente, per il Mercury prize, il maggior numero di nomination, senza però aggiudicarsi la vittoria finale.

La ventottenne rapper di origine nigeriana prima del Mercury si era portata a casa anche il Brit Award come “Best New Artist”. “Sometimes I might be introvert” è il quarto album di Simz che per un momento ha pensato di non ultimare. Le parole della stessa artista alla cerimonia di premiazione sono state “non sapevo se avrei finito questo disco oppure no. Stavo provando un sacco di emozioni contrastanti mentre ero in studio” e qui continua omaggiando il suo produttore Inflolui mi è rimasto vicino. Se potete ascoltare l’album è anche merito suo”. 

Little Simz sarà anche in concerto al Fabrique di Milano il 5 dicembre 2022 per la sua unica data italiana.

Ultime notizie