domenica, 21 Aprile 2024

Perde il controllo dell’auto e uccide 18enne romano: ai domiciliari 23enne positiva ad alcol e droga

La donna al volante dell'auto, risultata positiva agli esami tossicologici e alcolemici, è stata posta agli arresti domiciliari con l'accusa di omicidio stradale, dopo aver perso il controllo della vettura e travolto il ragazzo.

Da non perdere

Investito e ucciso da una Suzuki Swift in via Cristoforo Colombo a Roma alle 00:30, nella notte tra il 19 e il 20 ottobre. Francesco Valdiserri avrebbe compiuto 19 anni a novembre ed era figlio dei giornalisti romani del Corriere della sera, Luca Valdiserri e Paola Di Caro. Il ragazzo stava camminando sul marciapiede insieme a un amico, rimasto illeso, in direzione Raccordo Anulare all’altezza di via Alessandro Severo. Al volante una donna di 23 anni che si è fermata a prestare soccorso insieme all’amico, ma purtroppo non c’è stato niente da fare

È stata proprio la madre della vittima ad aver dato la notizia in un tweet: “Il mio 18enne
meraviglioso non c’è più”, ha scritto. “Il mio bambino che aveva a cominciato a correre nella vita. Un’auto nella notte lo ha investito e non tornerà. Nulla più tornerà. Nulla ha più senso. Nulla”.

La donna al volante dell’auto, secondo una prima ricostruzione, avrebbe perso il controllo della vettura finendo sul marciapiede e avrebbe centrato un palo, travolto il ragazzo e poi finita contro un muro. L’amico della vittima, è fortunatamente stato mancato dall’auto. La 23enne è risultata positiva agli esami tossicologici e alcolemici eseguiti presso l’ospedale Sant’Eugenio, pertanto è stata posta agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale. Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire la dinamica dei fatti; a quanto pare sul posto non sono state rilevate tracce di frenata.

Ultime notizie