venerdì, 31 Marzo 2023

Minaccia moglie e figlio di 8 anni con forbici e coltelli da cucina: 50enne in carcere dopo il Tso

Il 50enne è stato arrestato dalla Polizia per maltrattamenti in famiglia. Le Forze dell'Ordine sono intervenute in seguito a una segnalazione fatta dai vicini della famiglia, e dopo aver sequestrato coltelli e forbici usati nell'aggressione, hanno trasferito l'uomo nel carcere dopo il trattamento sanitario obbligatorio.

Da non perdere

Nel pomeriggio di ieri 18 ottobre a Imperia, in Liguria, un uomo di 50 anni è stato arrestato dalla Polizia per maltrattamenti in famiglia. Le Forze dell’Ordine sono intervenute sul posto dopo una segnalazione fatta dai vicini di casa delle vittime, che hanno sentito una donna gridare, dal terrazzo della sua casa, in cerca di aiuto; al loro arrivo, gli agenti sono entrati nell’appartamento e hanno identificato l’uomo che si trovava in stato di ebrezza. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, il 50enne avrebbe minacciato e aggredito i familiari con una forbice e alcuni coltelli da cucina.

Le armi utilizzate nell’aggressione sono state sequestrate, e successivamente l’uomo è stato ricoverato in ospedale, dove i medici lo hanno sottoposto a una consulenza psichiatrica e al trattamento sanitario obbligatorio; la donna e il bimbo di 8 anni, invece, sono stati visitati dal personale medico del pronto soccorso che hanno giudicato guaribili in dieci e cinque giorni, le ferite riportate. Nella giornata di ieri, il Gip di Imperia ha disposto l’arresto nei confronti del 50enne che è stato portato nel carcere di Sanremo.

Ultime notizie