giovedì, 9 Febbraio 2023

Torna il Bologna Jazz Festival, con un calendario ricco di eventi musicali e non solo: dal 27 ottobre all’1 dicembre

Il Bologna Jazz Festival torna con la nuova edizione per ben 36 giorni di musica e spettacolo: non mancheranno numerosi ospiti come il quartetto con Joshua Redman, Brad Mehldau, Christian McBride e Brian Blade.

Da non perdere

Dal 27 ottobre all’1 dicembre torna il Bologna Jazz Festival con l’edizione 2022, che toccherà non solo il capoluogo emiliano, ma anche i comuni dell’area metropolitana e le province di Ferrara e Forlì. Si tratta del più atteso appuntamento italiano dedicato alla musica afroamericana con un programma ricco di eventi da non perdere. Ad illuminare il Festival, il 31 ottobre ci sarà il gruppo jazz più acclamato della stagione autunnale: il quartetto con Joshua RedmanBrad MehldauChristian McBride e Brian Blade; il 16 novembre toccherà alla Mingus Big Band e il 24 novembre si esibirà il fondatore della “musica popular brasileira”, Edu Lobo. Questi sono solo alcuni degli artisti che calcheranno il palco del Bologna Jazz Festival e non mancheranno esponenti del jazz americano, italiano e qualche elemento “esotico”.

Il festival, però, non si limiterà alla musica: sono previste mostre fotografiche, proiezioni cinematografiche, conferenze e seminari. Non mancheranno cartoni animati con colonne sonore jazz per i più piccoli, fino a pellicole in anteprima presentate alla Mostra del Cinema di Venezia, per un calendario di oltre un mese che accontenterà il pubblico di ogni età. Al festival avranno un ruolo importante anche i jazz club, bolognesi e non solo, che presenteranno una programma di elevata qualità con artisti come Joey Baron, Fabrizio Bosso, José James, Billy Hart. Inoltre il programma degli eventi comprende anche orchestre, big band e serate nei club più frequentati dai giovani in città.

Un altro aspetto importante del Bologna Jazz Festival è che la musica non sarà solo cantata e suonata, ma anche insegnata e disegnata, grazie a interessanti iniziative didattiche: il festival ha deciso di affidare la propria immagine a un noto esponente del fumetto italiano, Francesca Ghermandi. I suoi lavori saranno anche esposti sull’Autobus del Jazz e nelle bacheche storiche di CHEAP on board, realizzati in collaborazione con l’Associazione Hamelin.

Il Bologna Jazz Festival è organizzato dall’Associazione “Bologna in Musica” con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Bologna Città della “Musica Unesco, Fondazione” del Monte di Bologna e Ravenna, “Fondazione Carisbo”, Gruppo Unipol, Coop Alleanza 3.0, Tper, Città Metropolitana di Bologna, del main partner “Gruppo Hera” e con il sostegno del Ministero della Cultura.

Il programma completo del Bologna Film Festival è all’indirizzo www.bolognajazzfestival.com

Ultime notizie