domenica, 23 Giugno 2024

Maradona, all’asta il pallone della “Mano de Dios”: 3 milioni di sterline il valore stimato

L'arbitro tunisino Ali Bin Nasser, che diresse il celebre quarto di finale tra Argentina e Inghilterra il 22 giugno 1986, ha deciso di mettere all'asta il pallone di quella partita leggendaria del Mondiale in Messico 86'. Il prezzo stimato oscillerebbe intorno ai 3 milioni di sterline.

Da non perdere

Finisce all’asta il pallone della Mano de Dios, ovvero dello storico gol segnato di mano da Diego Armando Maradona il 22 giugno 1986 allo stadio Azteca di Città del Messico durante Argentina-Inghilterra, quarto di finale dei Mondiali in Messico poi vinto 2-1 dalla Seleccion.

Chi lo mette all’asta?

A mettere il pallone all’asta è proprio l’arbitro tunisino Ali Bin Nasser, che non si accorse di nulla e convalidò la rete del momentaneo 1-0 dell’Argentina. “Fa parte della storia del calcio ed è il momento giusto per condividerlo con il mondo“.

Il prezzo stimato

Il prezzo stimato sarebbe di circa 3 milioni di sterline.

Luogo dell’asta

Il pallone della Mano de Dios sarà battuto all’asta presso la casa londinese Graham Budd Auctions il prossimo 16 novembre nell’ambito di un evento speciale – che sarà tramesso in diretta streaming – dedicato alla Coppa del Mondo. Gli aspiranti acquirenti potranno presentare le offerte entro il 28 ottobre.

Ultime notizie