martedì, 28 Maggio 2024

Cagliari, espulso dal Paese arriva nuovamente su un barchino: arrestato 44enne algerino

Era stato espulso dal Paese nel 2020 ma è stato intercettato nel sud-Sardegna. Un cittadino algerino di 44 anni è stato arrestato nel centro di Accoglienza a Monastir, in provincia di Cagliari.

Da non perdere

Un cittadino algerino di 44 anni è stato arrestato in provincia di Cagliari questa mattina, 13 ottobre, dalla Squadra Mobile. L’uomo era stato espulso dal Paese nel 2020 e non sarebbe potuto tornare prima di tre anni. Si trovava, però, a bordo di un barchino intercettato nelle coste sud-occidentali della Sardegna, diretto a Sant’Antioco. Una volta condotti presso il Centro di Accoglienza di Monastir, i migranti sono stati sottoposti ad accertamenti e procedure di identificazione. L’Ufficio Immigrazione, grazie alle analisi condotte dalla Scientifica, è riuscito a riscontrare la violazione da parte del 44enne algerino. Fondamentali sono risultati il foto-segnalamento e i rilievi dattiloscopici. L’arresto dell’uomo è stato convalidato dal Tribunale; se verrà confermata la violazione, al termine del giudizio direttissimo lo straniero verrà nuovamente espulso.

Ultime notizie