venerdì, 12 Agosto 2022

“Imola in musica”, il festival assume un nuovo linguaggio: l’artista di punta è Giusy Ferreri

Il festival "Imola in Musica" si rinnova completamente, nel linguaggio, negli appuntamenti e negli eventi. Lo special guest del concertone del sabato sera sarà Giusy Ferreri.

Da non perdere

Nel 2022 ci sarà la 26esima edizione del festival Imola in musica, che si inserisce nel calendario degli eventi musicali di The sound of Imola con i concerti che hanno visto sul palco Vasco Rossi, Pearl Jam e Cesare Cremonini. Il tutto si concluderà nella capitale della musica, Imola, con il concertone del sabato sera in Piazza Matteotti, che avrà come ospite Giusy Ferreri. La manifestazione vedrà quest’anno un’esperienza del tutto nuova, a partire dal marchio, curato dalla designer imolese Caterina Appignani, all’immagine e il linguaggio della manifestazione: la città con la sua cultura e la sua storia diventano il cuore pulsante degli spettacoli.

A portare l’evento ad uno sguardo verso il futuro contribuisce la creazione di una nuova app, ideata per migliorare l’esperienza del pubblico, che potrà così avere sempre a portata di mano il programma e che potrà vivere al meglio l’esperienza del festival con le sue decine di eventi diversi. Sviluppata da una startup imolese Quinck e disponibile gratuitamente per tutti i dispositivi, l’app sarà dotata di una mappa dei luoghi integrata con Google Maps, per permettere di ricercare gli eventi in base alla prossimità e alla data. L’ideazione di questo nuovo strumento consentirà di ridurre l’impatto ambientale e lo spreco di carta, evitando la stampa eccessiva del classico programma a libretto.

Imola in musica si terrà dal 1 al 4 settembre, con anteprime già dal 28 agosto, con un ricchissimo programma di eventi completamente gratuiti, che consentiranno di vivere la musica in uno splendido centro storico della città, intriso di strade, cortili, palazzi antichi, teatri e musei. Anche quest’anno è stato attribuito all’evento il riconoscimento europeo EFFE, Europe for Festivals, Festivals for Europe, che raggruppa circa 1180 festival culturali che si svolgono in tutta Europa, ed è stato confermato il patrocinio da parte della Regione Emilia Romagna e la Città Metropolitana di Bologna. Il cartellone degli eventi sarà eterogeneo negli appuntamenti, che vedranno musica, mostre, spettacoli e dibattiti, e negli stili musicali che andranno dalla classica, al folk, al pop, al rock, al dj set, al bluse, all’etnica, al jazz e a nuove contaminazioni.

Gli appuntamenti iniziano da domenica 28 agosto con la settima edizione del Concerto all’alba (ore 6), tenuto presso il parco Tozzoni in cui si esibirà il pianista imolese Gian Marco Verdone con Tempio sonoro. Il 1 settembre si esibiranno i Canterini e Danzerini Romagnoli alla Rocca Sforzesca con lo spettacolo E vien la sera, canterini e cante di Romagna (ore 21). Nella stessa sera si terrà nel Verziere delle Monache un concerto della Banda della città di Imola, Filarmonica imolese, che si ripeterà il 2 settembre. Nel frattempo in piazza Gramsci, sempre alle ore 21, la Imola Big Band presenterà lo show Play different music. Sempre in piazza Gramsci si terrà il 4 settemebre l’attesissima finale del contest per band emergenti Gocce di musica per la solidarietà. Mentre nella stessa giornata alle 17.30 torna Il Grillo D’oro a Imola in Musica, uno spettacolo dedicato ai più piccoli.

Ultime notizie