sabato, 2 Luglio 2022

USA, Elon Musk voterà repubblicano. Grande indecisione su Trump

Elon Musk voterà repubblicano al Midterm di novembre 2022, prevedendo "un'ondata rossa" generale, ma è "indeciso" nel sostenere un'eventuale candidatura dell'ex presidente Donald Trump. Il cambio rotta è dovuto alle critiche ricevute dai leader democratici sulla sua decisione di comprare Twitter.

Da non perdere

Durante un’intervista per il Qatar Economic Forum, Elon Musk ha dichiarato che a novembre voterà repubblicano, cosa accaduta per la prima volta alle elezioni speciali in Texas, come afferma su Twitter. Sosterrà infatti un’eventuale candidatura presidenziale di Ron DeSantis, governatore della Florida. La sua decisione di voler votare “rosso” era già chiara da tempo. Per questa ragione, quando gli hanno chiesto di Donald Trump, ha risposto di essere “indeciso” nel dare il suo appoggio a un’eventuale ricandidatura dell’ex presidente.

Questa svolta repubblicana, spiega il miliardario fondatore di Tesla, è la conseguenza dei continui attacchi da parte degli esponenti democratici alla sua volontà di comprare Twitter. A peggiorare i rapporti, anche la “freddezza” che i leader “blu” avrebbero usato contro Tesla & Space X. Dopo anni di sostegno finanziario ai candidati democratici, come Hillary Clinton nel 2016 e Joe Biden nel 2020, Elon Musk cambia rotta. Ha anche previsto “un’ondata rossa” nel 2022, facendo intendere la vittoria repubblicana al Midterm dell’8 novembre prossimo.

Ultime notizie